Borghi su Paquetà: “È potenzialmente forte, ma ha bisogno di cambiare aria”

Pubblicato il autore: Rudy Galetti Segui


Intervistato da Milannews.it, il giornalista Stefano Borghi ha parlato di Paquetà e del suo possibile addio al Milan dopo che Pioli ha deciso di non convocarlo per la trasferta irlandese di Europa League: “Non è il primo della storia del calcio a dimostrare di avere tanto talento e poi faticare ad esprimerlo con continuità. Credo che sia un giocatore in uscita altrimenti si spiegherebbe poco quest’esclusione tecnica dalla lista dei convocati per Dublino. Credo che sia un giocatore che da qualche altra parte potrà dimostrare di essere un calciatore forte perché per me Paquetá è potenzialmente un calciatore forte. Di certo a Milano, al di là del primissimo momento con Gattuso, sia con Giampaolo che con Pioli non ha dato riscontri. Ho sempre visto un po’ di freno caratteriale, a Paquetá è mancata un po’ di scintilla, un po’ di forza e di convinzione di lottare per prendersi i propri spazi. Quindi sono abbastanza convinto che in questo momento per lui sia la cosa giusta cambiare aria. Vedremo, io ho grande gradimento per le doti calcistiche di Paquetá, però negli ultimi mesi di opportunità ne ha avute e non è mai riuscito a sfruttarle, anche per qualche carenza sul piano caratteriale. Nel momento in cui doveva lottare non è riuscito a farlo”.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: