Fiorentina, Commisso: “Senza stadio si vivacchia”

Pubblicato il autore: Rudy Galetti Segui


Non usa mezzi termini il presidente viola Commisso per parlare della vicenda dello stadio di Firenze: “I politici si stanno mettendo avanti sullo stadio. Allora io dico: mettete voi i soldi, fate come volete, con i migliori architetti del mondo. Con i soldi di Rocco si fanno le cose come voglio io. Senza stadio si vivacchia, ho 70 anni e io non sono venuto qui per fare questo: qualcuno si prende il rischio che io perda entusiasmo“. Durante la conferenza stampa tenutasi per presentare uno studio relativo all’impatto economico in caso di costruzione del nuovo Artemio Franchi, l’italoamericano ha anche aggiunto: “In America le squadre sono state spostate da uno Stato all’altro. Se fossimo stati lì, la Fiorentina sarebbe stata portata in Svizzera. Questo non lo farò, ma sono sicuro che con la competizione qualcuno si sarebbe svegliato“.

Il progetto del nuovo Franchi per rilanciare la Fiorentina

Il nuovo Franchi sarà un investimento da 250 milioni e avrà una capienza di circa 42 mila posti. Un progetto calcistico, ma non solo: 50 mila metri quadri di area commerciale, capace di attrarre tifosi ogni giorno della settimana, creando un indotto costante. Un progetto che si basa su un pilastro fondamentale: migliorare la liquidità nelle casse dei viola per tornare a competere ai vertici calcistici. Stando agli studi presentati durante la conferenza stampa odierna, il nuovo stadio potrà raddoppiare i ricavi annui della Fiorentina nell’arco di 10 anni.

  •   
  •  
  •  
  •