Juventus, incontro alla Continassa: Agnelli è furioso, Pirlo in bilico

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


La sconfitta contro il Benevento è stata solo l’ultima goccia, quella che fa traboccare un vaso già pieno, pieno di difficoltà. Inaspettato il flop dei bianconeri che, dopo l’eliminazione dalla Champions avevano un solo obiettivo: vincere tutte le gare del campionato. Vincere fino alla fine, sperando in errori delle dirette avversarie e provare, così, a vincere lo scudetto. Ieri pomeriggio, all’Allianz, il gol di Gaich al 69′ ha spento tutti i sogni e le speranze, e ha portato soprattutto tanta tensione a Torino.

Juventus, confronto alla Continassa: basta sbagliare

Al termine di Juventus-Benevento il ds dei bianconeri, Fabio Paratici ha pensato subito di confermare piena fiducia ad Andrea, senza alimentare polemiche, ma le conseguenze della sconfitta non sono finite lì. Questa mattina alla Continassa c’è stato già un incontro con Andrea Agnelli, furioso dopo ieri. Così come riporta Sportmediaset, anche una possibile presenza di John Elkann in videoconferenza per per fare un confronto e delle analisi. Non saranno tollerate altre cadute a Pirlo, sconfitte come quella di ieri non dovranno ripetersi, ma soprattutto per continuare sulla panchina della Juventus, Pirlo dovrà centrare la qualificazione alla prossima Champions League. Il ko contro i Sanniti ha aperto una crepa tra allenatore e società e adesso si andrà avanti risultato dopo risultato. La Juventus non può permettersi altri errori in questa stagione. Non solo l’allenatore, anche in campo è necessario affrontare le gare con la grinta giusta, unità del gruppo e voglia di vincere. Ieri abbiamo visto una Juve spenta, con poche idee, poco organizzata, soprattutto nel concludere le azioni. Senza altri errori clamorosi, solo a fine stagione arriverà la decisione del futuro di Andrea Pirlo sulla panchina della Vecchia Signora.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie A, il calendario 2022-23 è già un rompicapo
Tags: