Perugia Calcio, la Primavera non si ferma e vince 5-1 contro la Fermana

Pubblicato il autore: Fosco Taccini Segui

PERUGIA – La Primavera biancorossa non conosce ostacoli e con una bella prestazione rifila 5 gol alla Fermana dopo altrettanti realizzati contro il Matelica in settimana. Partita mai in discussione indirizzata sul binario giusto già nel primo tempo. Menzione particolare per Matteo Darini (già convocato in prima squadra) e Francesco Maisto (classe 2003) entrambi autori di una doppietta.

Si inizia con un vento freddo particolarmente fastidioso e dopo dieci minuti Perugia già in vantaggio con il colpo di testa di Darini su punizione di Fabri. Biancorossi che sfiorano altre due volte il raddoppio che arriva al 24’ con Maisto che di sinistro infila la palla sotto l’incrocio. La Fermana si fa vedere alla mezz’ora con il colpo di testa di Grassi che termina fuori. Sul finire del tempo Mancino aggancia palla in area al vertice dell’area piccola e scaglia un sinistro potente che trova però la pronta risposta del portiere con i piedi.

Ripresa che inizia con lo stesso copione. Al 8′ st Fabri viene atterrato in area e per Mammoli di Perugia è calcio di rigore. Maisto non ha paura e di piatto sinistro fa 3-0. Gli ospiti provano a reagire e accorciano subito le distanze con Sciamanda al 12′ st che sfrutta una palla vagante in area e di destro insacca sotto l’incrocio. Due minuti dopo punizione insidiosa di Ciucani che passa sotto la barriera, Baietti prima non trattiene ma poi è bravo a sventare con la punta del piede sull’arrivo di un avversario. Ci prova anche Samuele Angori (convocato da Caserta in prima squadra vs Sudtirol) per ben due volte su calcio di punizione dai 20 metri e in entrambe le circostanze è bravo il portiere a deviare in angolo. Al 27’ st sugli sviluppi di un calcio d’angolo cross di Maisto sul secondo palo e ancora stacco di testa di Darini che incrocia sull’angolo opposto, 4-1. Gli ospiti comunque provano ad attaccare ma la difesa biancorossa chiude ogni spazio. Al 42’ st calcio d’angolo di Mancino, Dioum sul secondo palo viene contrastato da un difensore, zampata di Galeotti ad anticipare tutti e gol del 5-1.

Leggi anche:  Copa Argentina: il Talleres de Córdoba raggiunge in finale il Boca Juniors

Quarta vittoria in altrettante partite per il gruppo di Formisano che sale in testa alla classifica con 12 punti (ma con una partita da recuperare) sfruttando a pieno il turno di riposo della Vis Pesaro che segue a quota 10.

Grande prestazione – commenta nel post gara il tecnico Formisano – stiamo migliorando partita dopo partita. Sono contento perché in queste prime quattro gare ho fatto giocare 20 ragazzi, oggi sei undicesimi erano diversi rispetto a Matelica, quindi posso contare su un gruppo veramente valido. Ora dobbiamo evitare di pensare che sia scontato vincere, credere che sia tutto facile ma sono sicuro che non lo pensano neanche loro. Tutti stanno capendo l’importanza ma anche l’orgoglio di indossare questa maglia, ognuno lotta per il compagno, dobbiamo continuare cosi“.

Leggi anche:  Eriksen si allena in Danimarca e l'amico Kjaer si opera al ginocchio

Perugia, 20 marzo 2021 – ore 14:30 – antistadio “R.Curi” – 6^ giornata campionato Primavera 3 “Dante Beretti” Girone E

PERUGIA: Baietti, Angori, Parolisi (21′ st De Marco), Menci, Rigen, Darini, D’Angelo (21′ st Dioum), Fabri, Morina (32′ st Russo), Mancino (41′ st Del Prete), Maisto (32′ st Galeotti). A disp.: Moro, Sirci, Grassi, Moccia, Barontini, Pesciallo, All. Formisano

FERMANA: Tantalocchi, Diouane, Danto (12′ st Malara), Tarulli, Del Rosso, Toro (32′ st De Dominicis), Marini (23′ st Marcaccio), Ciucani (1′ st Sciamanda), Grassi, Altieri (12′ st Rabini), Santilli. A disp. Fatone, Pavone, De Carolis, Fiorista, Lorenzoni, Germani, Iulitti. All. Mercanti

ARBITRO: Marco Mammoli di Perugia (Marco Crostella di Foligno – Gianluca Innocenzi di Foligno)

RETI: 9′ pt e 27′ st Darini (P), 24′ pt e 9′ st (rig.) Maisto (P), 12′ st Sciamanda (F), 41′ st Galeotti (P)

Leggi anche:  Brasile: l'Atlético Mineiro trionfa dopo 50 anni

PROSSIMO TURNO: Gubbio-Perugia, sabato 27 marzo

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: