Serie B, 26a giornata: commenti, risultati e classifica

Pubblicato il autore: Fabio Faiola Segui
  1. Si è conclusa la 26a giornata della serie B con il colpaccio del Pescara, che ha superato il Cittadella per 1-0 al 92′ grazie alla rete del danese Odgaard. Con questa vittoria la squadra di Grassadonia aggancia l’Ascoli a quota 22 punti. I marchigiani (2 pt. nelle ultime 5 gare) perdono 2-0 (reti di Mastinu e Marconi) in casa contro il Pisa , e per loro la situazione ora si fa dura.

L’incontro clou tra Frosinone e Monza termina 2-2, con i ciociari in ripresa dopo le opache prestazioni delle ultime giornate. Le reti sono state segnate per i padroni di casa da Iemmello e Salvi, mentre per i brianzoli da Paletta e Gytkjaer.
Il Brescia dopo il pareggio di sabato scorso contro l’Entella, supera il Cosenza per 2-0 grazie alle reti di Bjarnason e di Aye, allontanandosi cosi dalla zona dei playout.

Torna, invece, il sole a Verona dove il Chievo, reduce da 3 sconfitte consecutive, si sbarazza con un perentorio 3-0 del Pordenone e risale in classifica. Le marcature dei veneti sono di Ciciretti, Garritano ed Oby, mentre per i friulani è piena crisi. Termina 0-0 la partita tra Lecce ed Entella, dove i salentini hanno provato in ogni modo a vincere l’incontro, ma i liguri sono riusciti ad evitare la sconfitta con il loro bunker difensivo, portandosi a casa un immeritato punto che fa classifica e che però li relega sempre in ultima posizione.

Niente impresa della Reggina contro i primi della classe dell’Empoli, che hanno stravinto per 3-0 sul campo dei calabresi. I reggini venivano da 7 risultati utili consecutivi (15 pt. su 21 disponibili). Per gli uomini di Marco Baroni, dopo l’abbondante  vittoria sulla Spal, è un duro colpo psicologico dal quale bisognerà riprendersi in fretta.
Per i toscani è un ritorno alla vittoria dopo 5 pareggi consecutivi, con le marcature di Olivieri, Mancuso e Matos.

Leggi anche:  Nasser Al-Khalaïfi presidente della ECA, sostituito Agnelli

Finisce in parità anche l’altro attesissimo match dei quartieri alti tra Salernitana e Spal, le quali non vanno oltre lo 0-0. La compagine di Castori ha bisogno di vittorie se vuole salire in A, altrimenti questa pareggite acuta le potrebbe costare caro a fine campionato, e 12 pt. nelle ultime 12 giornate non sono un granchè per i campani.
Gli spallini non vincono dal lontano 18 gennaio (2-0 sulla Reggiana) e da quel dì hanno portato a casa solo 9 punti su 27 disponibili, quindi anche per loro occorre un cambio di ritmo.

Alla Cremonese di Mister Pecchia non riesce la rimonta sul campo del Vicenza, e con onore cede 3-1. I grigiorossi  non smettono mai di combattere sul campo, caratteristica questa  ereditata dal loro bravo e grintosissimo tecnico, il quale, in poco tempo, ha dato anima e gioco  ad una formazione che sembrava destinata alla retrocessione certa.
Gli uomini di Di Carlo, grazie a questa vittoria, salgono in una zona apparentemente tranquilla di classifica. Le reti sono state segnate da Ciofani per gli ospiti, e da Nalini e Meggiorini, autore quest’ultimo di una doppietta.

Leggi anche:  Florentino Perez, Superlega: "Dicono che Juve e Milan sono andati via, ma non è così perchè..."

Infine nell’anticipo del Lunedi il Venezia ha sconfitto per 2-1 la Reggiana con doppio Aramu, che rimonta la rete iniziale di Libutti.

Risultati 26a giornata:
Venezia-Reggiana           2-1
Frosinone-Monza           2-2
Salernitana-Spal             0-0
Reggina-Empoli              0-3
Lecce-Entella                  0-0
Cittadella-Pescara          0-1
Chievo-Pordenone         3-0
Brescia-Cosenza             2-0
Ascoli-Pisa                       0-2
Vicenza-Cremonese       3-1

Classifica:
1) Empoli                              49 punti
2) Venezia                             45 pt.
3) Monza                               44 pt.
4) Salernitana                     43 pt.
5) Chievo                              42 pt.
6) Lecce                                 40 pt.
7) Cittadella                         40 pt.
8) Spal                                    38 pt.
9) Pisa                                     36 pt.
10) Frosinone                        34 pt.
11) Pordenone                      33 pt.
12) Reggina                           32 pt.
13) Vicenza                            31 pt.
14) Brescia                             30 pt.
15) Cremonese                      29 pt.
16) Reggiana                         28 pt.
17) Cosenza                           26 pt.
18) Ascoli                               22 pt.
19) Pescara                            22 pt.
20) Entella                             19 pt.

  •   
  •  
  •  
  •