La Roma ritorna a Trigoria. Fonseca insieme al suo procuratore

Pubblicato il autore: Alessia Pina Alimonti Segui

Roma ritorna a Trigoria
La Roma ritorna a Trigoria. I calciatori e lo staff hanno effettuato per i tamponi. Fonseca lascia il Fulvio Bernardini insieme al suo procuratore ma è sereno.

La Roma rientra a Trigoria

Dopo la clamorosa sconfitta della Roma per 6-2 contro il Manchester United, i giallorossi ritornano in Italia. La squadra è arrivata a Fiumicino alle 18, poi direzione Trigoria dove i giocatori e lo staff hanno eseguito il tampone rapido. Fonseca a Trigoria ha parlato con il general manager Tiago Pinto ed ha lasciato il centro sportivo insieme al suo procuratore. L’allenatore nonostante il disastro di ieri sera sembra sereno e sorride, per ora resta a Roma. La società, infatti, è molto delusa per la sconfitta ma, per adesso, non esonera Fonseca che resterà fino a fine stagione, poi, probabilmente, ci sarà un cambio di allenatore.

Leggi anche:  Diletta Leotta, addio a DAZN: al suo posto arriva una giornalista di Mediaset

La situazione della Roma in serie A

Tramontati i sogni in Europa, la rimonta è quasi impossibile, la Roma pensa ai prossimi impegni in Serie A.  Domenica sera c’è il match in trasferta contro la Sampdoria. Anche in campionato la Roma non sta passando un momento tranquillo. I giallorossi, infatti, non vincono da 3 gare, due sconfitte e un pareggio. In classifica si devono accontentarsi del settimo posto fuori, quindi, dalle competizioni europee.

  •   
  •  
  •  
  •