Benzema: Zidane non andrà via dal Real. Ma spunta la Juve

Pubblicato il autore: Martina Musu Segui

L’attaccante del Real Madrid, Karim Benzema in una recente intervista a L’Equipe ha parlato un po’ di sé. La scorsa settimana, dopo quasi sei anni di assenza, Deschamps, CT della Nazionale francese, ha deciso di convocare Karim per prendere parte all’Europeo 2020. Il torneo inizierà il prossimo 11 giugno e lo Stadio Olimpico di Roma avrà l’onore di ospitare la gara inaugurale. Per il calciatore franco-algerino è stata una notizia del tutto inaspettata, affermando che precedentemente aveva avuto un incontro con l’allenatore, ma Deschamps non mi ha mai detto: “parteciperai all’Eurocup”. Durante quell’incontro non hanno parlato solo di calcio, ma di tutto. Il calciatore dopo quella conversazione, non si aspettava la convocazione ma era davvero felice perché ha affermato di aver fatto un gran passo avanti assieme al CT. Il suo obiettivo resta sempre quello di lavorare sodo, non mollare mai e fissare degli obiettivi sempre più alti. Nell’intervista rilasciata al quotidiano sportivo francese Karim Benzema, ha speso anche delle parole sul futuro del suo allenatore, Zinedine Zidane.

Leggi anche:  Una grande Italia si qualifica agli ottavi di finale

Benzema: Zidane non andrà via dal Real Madrid. Ma spunta la Juve

Secondo il quotidiano francese le strade di Zinedine Zidane e quella del Real Madrid sarebbero più lontane che mai. La dirigenza spagnola starebbe pensando ad una grande rivoluzione di rosa, ma quest’operazione non avrebbe convinto l’allenatore. Un primo cambio, quindi, potrebbe essere quello della panchina. La Juventus, da tempo segue Zinedine Zidane e in caso di esonero di Andrea Pirlo, Andrea Agnelli vorrebbe il francese come tecnico del club bianconero, da sempre stimato sia come calciatore che come allenatore. Karim Benzema durante la sua intervista ha fatto riferimento al futuro di Zidane assicurando che non se ne andrà. “Zidane è il mio allenatore, ma è come se fosse mio fratello maggiore. Zizou è sempre stato onesto con me. Quando le cose vanno bene me lo dice, ma lo stesso discorso vale anche quando le cose vanno male, Mi ha sempre sostenuto e aiutato a migliorare di anno in anno” ha affermato l’attaccante.

  •   
  •  
  •  
  •