Real Madrid: Sergio Ramos verso Parigi

Pubblicato il autore: Martina Musu Segui

Il capitano del Real Madrid, Sergio Ramos, verso Parigi. Il club dello sceicco Al-Khelaifi ci riprova

Il rinnovo di contratto del capitano del Real Madrid continua a restare un’incognita. Il difensore centrale delle merengues, ha il contratto in scadenza e le offerte di Florentino Perez si scontrano con quelle di Ramos e, nessuno dei due sembra cedere. Il capitano sarebbe disposto ad accettare una proposta di rinnovo con il dieci percento in meno di stipendio ma la proposta deve essere un contratto biennale, senza clausole o bonus. Il Real Madrid, per questioni legate alla loro policy, non offre mai più di un anno di contratto ai giocatori che hanno superato i 30 anni. Mancano meno di 50 giorni alla scadenza del contratto di Sergio Ramos e la situazione sembra essere ad un punto morto. Come scrive il quotidiano sportivo spagnolo MARCA le due parti non sembrano propense a venirsi incontro.

 

 

Real Madrid, il capitano Sergio Ramos verso Parigi

Il difensore spagnolo Sergio Ramos, dopo 16 anni, potrebbe lasciare il Real Madrid. Il Paris Saint Germain, il club dello sceicco Al-Khelaifi, è pronto a formulare un’offerta clamorosa per il calciatore. Secondo alcune indiscrezioni di Footmercato il club francese avrebbe proposto un contratto biennale con opzione per un terzo anno e vari bonus dalle cifre elevatissime La decisione definitiva potrebbe arrivare già nella prossima settimana e le offerte da parte dei parigini sono davvero molto allettanti. Anche il tecnico del club francese, Pochettino, sarebbe intervenuto su queste indiscrezioni relative a Sergio Ramos accostato al suo club: “Non risponderò perché tutto può essere preso fuori contesto e interpretato male. Può avere un effetto sul mio club e lui è un giocatore di un altro club. Quello che posso dire è che come ogni squadra vogliamo migliorarci in tutte le posizioni. Ora siamo concentrati sul finale di stagione.”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Italia, partenza col botto, ma piedi per terra