Bundesliga: e chi se non lui? Il primo gol del nuovo calcio è di Haaland

Pubblicato il autore: Danilo De Falco Segui

Oggi è ricominciata la Bundesliga, il primo campionato europeo (tra i top cinque) a riprendere la stagione: alle ore 15:30 è iniziato il 26° turno e tra i cinque match che si stanno giocando spicca il derby della Ruhr, Borussia Dortmund-Schalke. Ed è stato proprio questo match il primo a sbloccarsi: al minuto 29 il solito Haaland ha segnato al termine di una bella azione e, grazie a un gran bell’assist di Thorgan Hazard,  ha portato il suo Borussia in vantaggio, esultando in un modo abbastanza particolare (sono vietati gli abbracci e le strette di mano dopo i gol). Per il norvegese classe 2000 si tratta del decimo gol in nove presenze in Bundesliga, il quarantunesimo in trentaquattro presenze stagionali tra Salisburgo e Borussia Dortmund: una media spaventosa per lui.
Questo “nuovo calcio” è abbastanza diverso dal solito: giocatori in panchina con la mascherina e distanziati tra loro, squadre divise all’ingresso in campo, zero tifosi sugli spalti e nessuna esultanza dopo un gol, ma la ripresa del calcio è un modo per guardare con ottimismo al futuro. Intanto, si sono conclusi i primi tempi su tutti i campi e c’è anche una sorpresa: il Friburgo sta vincendo 1-0 in casa del Lipsia. Aspettando i secondi tempi dei match, vediamo i rsultati della prima frazione.

Bundesliga, 26° turno: risultati primo tempo

Borussia Dortmund-Schalke 2-0 (29′ Haaland, 45′ Raphael Guerreiro)

Lipsia-Friburgo 0-1 (34′ Gulde)

Augusta-Wolfsburg 0-1 (43′ Steffen)

Fortuna Dusseldorf-Paderborn 0-0

Hoffenheim-Hertha Berlino 0-0

  •   
  •  
  •  
  •