Bundesliga: il Bayern domina anche a Leverkusen

Pubblicato il autore: Alberto Rossi Segui


Il Bayern Monaco allunga a nove la striscia di successi consecutivi prevalendo in rimonta per 4-2 sul Bayer Leverkusen nel big-match del trentesimo turno della Bundesliga andato in scena alla BayArena. Alle reti di Coman (27’), Goretzka (42’), Gnabry (45’) e Lewandowsky (66’) i padroni di casa oppongono soltanto una realizzazione in avvio di Alario (10’) ed una in chiusura di Wirtz (89’). Per il complesso di Hans-Dieter Flick, sempre più vicino al titolo con i suoi 70 punti all’attivo, si tratta dell’undicesima affermazione esterna. Quarto ko interno per il Bayer Leverkusen che non riesce ad approfittare della sorprendente battuta d’arresto subita dal Borussia Mönchengladbach nell’anticipo di Friburgo restando appaiato ai Fohlen al quarto posto a quota 56.

Peter Bosz fronteggia le assenze di Bender e Havertz proponendo un 3-4-3 che in avanti prevede un tridente composto da Amir, Diaby e Alario. Sul fronte opposto Hans-Dieter Flick, sempre privo di Coutinho e Tolisso, si affida ad un 4-2-3-1 che in fase offensiva presenta Coman, Müller e Gnabry a sostegno di Lewandowski. Avvio di gara promettente dei padroni di casa che si portano in vantaggio al 10’ con Alario pronto a scattare su filo del fuorigioco su un invito in profondità di Baumagartlinger e trafiggere Neuer. Il Bayern Monaco si ritrova con il passare dei minuti pervenendo al pareggio al 27’: Goretzka, dopo aver soffiato un pallone a centrocampo a Diaby, sorprende la retroguardia del Bayer Leverkusen con un servizio in verticale per Coman abile a superare con freddezza Hradecky in uscita. La compagine bavarese insiste: al 39’ Lewandowski, lanciato da Alaba, conclude a lato in diagonale. Gli ospiti passano a condurre al 42’: Goretzka, al termine di una ben costruita azione d’attacco, va a segno con la complicità di Hradecky con un preciso rasoterra dal limite dell’area. La difesa del Bayer Leverkusen continua a concedere spazi invitanti agli avversari. Gnabry, pochi secondi dopo aver fallito una ghiotta opportunità a tu per tu con Hradecky, si fa perdonare siglando al 45’ con un preciso pallonetto la rete del 3-1. La ripresa non ha storia. Il Bayern si porta sul 4-1 al 66’ con un’incornata vincente di Lewandowski su un traversone dalla destra di Müller. Nel finale i padroni di casa rendono meno pesante il passivo andando a segno con Wirtz (89’).

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  FC Schalke 04 - Bayern Monaco: 0 - 4, i bavaresi calano il poker e allungano in vetta