Champions League, Shakthar-Roma: una qualificazione che può valere 73 milioni ai giallorossi

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui

Dopo la vittoria esterna di sabato pomeriggio, sul campo dell’Udinese, la terza consecutiva, la Roma è in partenza per l’Ucraina, dove mercoledì sera affronterà lo Shakthar Donestk nella partita d’andata degli ottavi di finale di Champions League. Ricordiamo che per la difficile situazione politica, nel paese ex sovietico, il match si giocherà sul neutro di Kharkiv, e non nello stadio abituale, la “Dombass Arena”. Non è un avversario da sottovalutare per i ragazzi, di Eusebio Di Francesco, perchè i padroni di casa, sono arrivati al secondo posto, nel loro girone, con squadre più quotate ed esperte come Manchester City Napoli, che proprio con la sconfitta in Ucraina, si è visto precludere molte possibilità di passaggio del turno. La presenza di molti giocatori stranieri nell’organico, è un punto di forza da quasi un decennio, tanto che molti di loro hanno giocato nel nostro campionato. La Roma dal canto suo, arriva fiduciosa a questo confronto, con il primo posto in un raggruppamento di ferro, con Chelsea Atletico Madrid, e in pochi si aspettavano che i giallorossi, superassero il turno. I capitolini, vogliono ottenere il classico buon risultato in trasferta, per poi giocarsi tutto, tra meno di un  mese allo stadio Olimpico nel match di ritorno. Sono nove anni, che la Roma non figura, tra le migliori otto squadre d’Europa, quando fu eliminata ai quarti di finale, dal Manchester United, Raggiungerli ancora, farebbe ritornare prestigio internazionale ai giallorossi, e dal punto di vista monetario, passare il turno potrebbe valere ricavi da 73 milioni di euro. Il club capitolino, non ha mai ottenuto nella sua storia, ricavi così alti nella sua partecipazione alle coppe europee, nemmeno nel 2006/2007 e 2007/2008 e, quando nell’era targata Franco Sensi presidente, e Luciano Spalletti allenatore, entrò tra le migliori otto squadre, del trofeo più ambito per squadre di club.

Leggi anche:  Roma, Ecco il lavoro di Tiago Pinto

Queste cifre si sommano già dallo scorso anno, quando la Roma, si è qualificata al torneo in modo diretto, senza passare dai play-off, poi la vittoria del girone, con passaggio agli ottavi, i giallorossi da questo, hanno guadagnato 25 milioni circa a cui si sommano pass, premi per i risultati della squadra, e la prima parte del Market Pool, che in tutto fanno 43,4 milioni di euro, superare lo Shakthar ne garantirebbe altri trenta, e in più  Se la Juventus, fosse eliminata dal Tottenham, la Roma, resterebbe  l’unica nostra rappresentante in lizza in Champions, e guadagnerebbe 72,9 milioni di euro, totali a quel punto, e uno più derivante dal risultato finale delle due partite con gli Ucraini, ma la squadra di Di Francesco, deve uscire vincente dal doppio confronto.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: