Juventus-Tottenham, Kane avvisa i bianconeri: “Pronti a batterli”

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui

Juventus-Tottenham è ormai alle porte. La Vecchia Signora e gli Spurs hanno iniziato l’avvicinamento al big match di Champions League di martedì sera andando a vincere nei rispettivi campionati contro la Fiorentina e contro l’Arsenal. Al Pipita Higuain ha risposto, manco a dirlo, il bomber inglese Harry Kane ormai entrato a pieno titolo tra i migliori attaccanti del panorama mondiale. Grazie infatti alla rete dell’attaccante numero 10, il Tottenham sale al terzo posto in classifica e si prepara alla trasferta dello Stadium nel migliore dei modi. La carica del tecnico degli Spurs è palpabile anche in conferenza stampa, così come le intenzioni degli stessi giocatori, Kane in testa.

Ed è proprio Kane che dopo il successo nel Nord London Derby si proietta immediatamente alla partita di Champions League ammettendo la voglia di scendere di nuovo in campo per la grande sfida valida per gli ottavi di finale: “Avrei potuto segnare di più, ma l’importante era vincere. La Juventus? Sarà una partita durissima, ma che non vedo l’ora di giocare” e poi continua avvisando i bianconeri con un messaggio chiaro sugli obiettivi del suo Tottenham: “Vogliamo sempre confrontarci con i migliori e la Juve è una grande squadra. Dobbiamo sfruttare questo momento favorevole”. Gli inglesi voglio giocarsi le loro carte, la Juventus è avvisata. Con un Harry Kane da favola niente è impossibile per gli Spurs e lo stesso tecnico Pochettino non si nasconde esaltando il suo numero 10: “Kane è il presente e il futuro del Tottenham”.

 

Leggi anche:  Caressa: "Ecco come finiranno Juventus-Torino e Inter-Bologna"

Juventus-Tottenham: Kane va fermato, Barzagli out?


La sfida di martedì sarà un vero e proprio scontro tra titani. La difesa solida dei bianconeri contro uno degli attaccanti più forti in circolazione. Per fermare Kane servirà la migliore Juve, i migliori difensori per stoppare l’attaccante più prolifico del Vecchio Continente. Il tecnico bianconero rischia di dover fare a meno di Andrea Barzagli, fermatosi per un risentimento al polpaccio della gamba destra, riferibile alla presenza di un edema al muscolo soleo. Una brutta tegola per Allegri che nel reparto difensivo potrà dunque contare solo su Benatia e Chiellini con Rugani ancora acciaccato. Il nome di Barzagli si aggiunge ad una lunga lista di indisponibili ricca già dei nomi di Dybala, in recupero, Cuadrado e Howedes su tutti. Alla quale si è aggiunto di recente anche Matuidi e da ieri anche quello del difensore numero 15.
Lo staff medico bianconero farà il possibile per recuperare il giocatore, fondamentale sia tecnicamente ma soprattutto tatticamente. Allegri ha spesso utilizzato la duttilità di Barzagli, abile da centrale ma capace anche di fare il terzino destro, per cambiare modulo a partita in corso. Probabilmente però il tecnico toscano dovrà fare a meno di lui contro gli Spurs.
Juventus-Tottenham si annuncia una sfida spettacolare, vedremo se a spuntarla sarà la difesa bianconera o invece toccherà al bomber Kane decidere il match con l’ennesimo gol della sua stagione.

Leggi anche:  Serie A femminile, questo fine settimana si disputa la nona giornata

 

  •   
  •  
  •  
  •