Roma-Shakthar, i giallorossi si qualificano ai quarti di Champions se…

Pubblicato il autore: Walther Bertarini Segui


La sconfitta della Roma, 2-1, in casa dello Shakhtar Donetsk a Kharkiv ha messo in pericolo la qualificazione ai quarti di finale di Champions League per i gli uomini di Di Francesco. La strada è sicuramente in salita ma non definitivamente compromessa.

Ma come farebbe la Roma a passare il turno? Andiamo a scoprirlo secondo i meccanismi del regolamento Uefa, che stabilisce come a parità di differenza reti nel doppio confronto ( dunque due pareggi o una vittoria a testa ma con il totale di goal in equilibrio), i goal in trasferta valgono doppio. Questo dà un enorme vantaggio ai giallorossi, che tre settimane fa avevano siglato il vantaggio con Under per poi essere rimontati e sconfitti. Vincendo 1-0 i giallorossi sarebbero qualificati, perché il risultato sarebbe 2-2 totale ma il gol segnato in trasferta varrebbe doppio.  Oppure può vincere anche con un doppio scarto dal 3-1 in su senza bisogno di calcolare le reti fuori casa in quanto la Roma avrebbe segnato un goal in più.

Leggi anche:  Lazio, Inzaghi in conferenza: "Squadra tosta, ma pensiamo a vincere"

Nonostante l’importanza del fattore campo, lo Shakhtar Donetsk parte favorito per il passaggio del turno. La squadra allenata da Paulo Fonseca ha a disposizione due risultati su tre: un pareggio anche per 0-0 o con qualsiasi punteggio, oppure la vittoria che farebbe il paio ottenuta quella con l’andata: oppure può anche perdere ma segnando almeno due reti ( dal 3-2 in su). Se si ripetesse il risultato dell’andata ovvero il 2-1 allora sarebbero necessari i tempi supplementari più eventuali calci di rigore.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: