Tottenham-Juventus, Kane sprona gli Spurs: “Non siamo più gli sfavoriti”

Pubblicato il autore: Giacomo Luigi Uccheddu Segui

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

 

A poco più di 48 ore dalla sfida di Champions League tra Tottenham e Juventus valida come gara di ritorno degli Ottavi di Finale, il 24enne attaccante inglese Harry Kane ci ha tenuto a spronare i propri compagni dopo il 2-2 dello Stadium in cui lui era andato a segno con il primo gol della compagine londinese. “Prima della partita di Torino eravamo noi quelli sfavoriti, adesso però le cose sono cambiate”, così ha esordito l’attaccante.

“La gente si aspetta molto da noi, dovremo essere bravi ad entrare in campo senza pensieri negativi, poi si vedrà”, “un calciatore vive per giocare queste partite, inizialmente nessuno ci considerava, poi dopo i risultati ottenuti nel Girone eliminatorio ci hanno iniziato a temere”, parole pesanti quelle di Kane, parole da leader. Non per niente su di lui per la prossima stagione si è fiondato il Real Madrid che lo vorrebbe portare via dalla squadra che tra le altre, lo ha cresciuto, pronta un’offerta di 230 milioni di € al Tottenham.

Leggi anche:  Dove vedere Lazio-Zenit: streaming gratis e diretta tv Champions League

Il Tottenham arriva alla partita contro i bianconeri dopo il 2-0 interno a danno del Huddersfield, tre punti pesantissimi in quanto grazie alla concomitante sconfitta del Chelsea contro il Manchester City, gli Spurs hanno allungato sul quinto posto e la qualificazione per la prossima Champions League adesso è più vicina. La squadra di Mauricio Pochettino peraltro, non perde tra le mura amiche dal 20 Agosto scorso quando a Wembley il Chelsea riuscii a vincere col punteggio di 2-1.

Proprio quel Chelsea attualmente allenato da Antonio Conte, che qualche suo ex allievo in questi giorni gli abbia recapitato qualche messaggio per scoprire come è possibile battere il Tottenham in casa?

  •   
  •  
  •  
  •