Champions League, lacrime per Karius. Il Napoli consola il portiere sui social.

Pubblicato il autore: Almaviva Segui

KIEV, UKRAINE - MAY 26: Sergio Ramos of Real Madrid lifts The UEFA Champions League trophy following their side's victory in the UEFA Champions League Final between Real Madrid and Liverpool at NSC Olimpiyskiy Stadium on May 26, 2018 in Kiev, Ukraine. (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)La Champions è ancora una volta del Real Madrid, gli spagnoli hanno battuto i Reds per 3-1 a Kiev. Quella di stasera è stata anche una serata vissuta tra le lacrime da molti calciatori: prima l’infortunio di Salah, poi quello di Carvajal e poi nel finale le lacrime disperate di Karius

. Il portiere tedesco ha commesso due errori clamorosi nella ripresa: Il primo al 6 minuto di gioco con un rinvio sbagliato per il gol dell’1-0 segnato da Benzema, il secondo su un tiro dalla lunga distanza ma centrale da parte di Bale che il giovane portiere ribatte deviandolo nella propria porta.
Al termine della gara Karius è scoppiato in lacrime piegandosi sul campo di gioco senza ricevere il sostegno dei propri compagni. Ci ha pensato l’allenatore del Liverpool, Jurgen Klopp a chiedere un applauso da parte del pubblico inglese che hanno dimostrato la loro grandezza rispondendo all’invito del tecnico tedesco.Il portiere si è poi alzato scusandosi con tutta la curva dei Reds.
La prestazione di Loris Karius vista stasera rischia di entrare nella storia come la peggiore prestazione individuale vista in una finale di calcio. Sui social nel frattempo in tanti hanno già iniziato ad attaccarlo apostrofandogli vari appellativi.
In Italia ci ha pensato il Napoli a mandare un messaggio di consolazione molto particolare: attraverso il proprio profilo Twitter la squadra azzurra ha cercato di risollevare il morale del 25enne: “Non piangere Karius, una serata storta può capitare a tutti. Coraggio Campione.Un abbraccio dal Napoli.”
  •   
  •  
  •  
  •