Inter di nuovo in Champions, dov’era l’attuale rosa nel 2010?

Pubblicato il autore: Francesco Scalzo Segui
MILAN, ITALY - JANUARY 21: Matias Vecino of FC Internazionale Milano celebrates his goal during the Serie A match between FC Internazionale and AS Roma at Stadio Giuseppe Meazza on January 21, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Matias Vecino, Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Dopo la vittoria per 2-3 in casa della Lazio (grazie alle reti di D’AmbrosioIcardi su rigore e Vecino), l’Inter di Luciano Spalletti ha ottenuto la qualificazione in Champions League che mancava a Milano sponda nerazzurra da 7 anni.
L’Inter è stata anche l’ultima squadra italiana a trionfare nella competizione: correva l’anno 2010 e la squadra di Josè Mourinho si apprestava a trionfare sia in Italia, con la vittoria di Campionato e Coppa Italia, sia in Europa con il 2-0 inflitto in finale al Bayern Monaco (doppietta del “Principe” Diego Milito); ma dove si trovavano gli 11 (+3) che hanno riportato i nerazzurri in Champions League nel 2010?

SAMIR HANDANOVIC
Il portiere sloveno che negli anni si è guadagnato la fama di pararigori, nel 2010 giocava nell’Udinese, da cui se ne andrà nel 2012 destinazione Inter.

DANILO D’AMBROSIO
Il terzino che ha segnato il gol del momentaneo 1-1 contro la Lazio, nell’anno del triplete era in forza alla Juve Stabia e a gennaio 2010 si trasferì in Serie B al Torino e divenne uno dei protagonisti della rimonta granata, realizzando anche una rete.

JOAO MIRANDA
Il centrale brasiliano nel 2010 militava nel San Paolo, imponendosi come uno dei più forti difensori del campionato brasiliano e dove resterà fino all’estate del 2011 quando si svincolerà per passare all’Atletico Madrid.

MILAN SKRINIAR
A quei tempi l’ex Sampdoria aveva appena 15 anni e giocava nelle giovanili dello Zilina, squadra in cui debutterà nel 2012. Dopo 4 anni in Slovacchia, arriva in Italia a Genova sponda blucerchiata, dove si farà notare dalla dirigenza dell’Inter che lo ha acquistato la scorsa estate per 8 milioni più il cartellino di Caprari, valutato 15 milioni.

JOAO CANCELO
Come il compagno di squadra Skriniar, anche il terzino portoghese era molto giovane e a 16 anni cresceva nelle giovanili del Benfica. Debutta in prima squadre nel 2014, dopodichè viene ceduto al Valencia e la scorsa estate passa all’Inter in prestito con diritto di riscatto.

MATIAS VECINO
Il centrocampista ex fiorentina ha realizzato il gol decisivo, quello del 2-3, che ha permesso all’Inter di centrare la qualificazione per la prossima Champions League. Nel 2010, viene acquistato dal Central Espanol dove milita una stagione (2009-2010) nelle giovanili per poi fare il suo esordio in prima squadra l’anno successivo.

MARCELO BROZOVIC
Nel 2010 stava iniziando la sua carriera nella massima serie croata con l’Hrvatski Dragovoljac dove resterà 2 anni, prima di trasferirsi a Zagabria, prima Lokomotiv e poi Dinamo, e nel 2015 compirà il suo trasferimento definitivo all’Inter.

IVAN PERISIC
Nel 2010 militava nel Club Brugge dove resterà fino al 2011 quando si trasferì in Germania, prima con la maglia del Borussia Dortmund e poi nel Wolfsburg. Nel 2015 passa all’Inter.

RAFINHA
Mentre l’Inter vinceva la Champions League, Rafinha giocava nella Cantera del Barcellona, squadra dove ha sempre giocato, salvo il prestito al Celta Vigo nel 2013, prima di passare in prestito all’Inter a gennaio di quest’anno dove colleziona 16 presenze impreziosite da 2 reti.

ANTONIO CANDREVA
In quell’anno Candreva era sotto contratto con l’Udinese, ma nel gennaio del 2010 è passato in prestito alla Juventus; dopo altri due anni in prestito tra Parma Cesena, nel 2012 passa a titolo definitivo alla Lazio dove resta fino al 2016, anno del suo trasferimento a Milano.

MAURO ICARDI
L’attaccante argentino nel 2010 vestiva ancora la maglia del Barcellona, nelle giovanili, e l’anno successivo si sarebbe completato il suo trasferimento alla Sampdoria.

EDER
Nel campionato 2009-2010 gioca nell’Empoli in Serie B, conquistando il titolo di capocannoniere grazie ai 27 gol che realizza.

YANN KARAMOH
All’età di 12 anni, militava nel Racing Club di Parigi. Nel 2016-17 fa il suo esordio in Ligue 1 con la maglia del Caen e nella stessa estate passa all’Inter in prestito.

ANDREA RANOCCHIA
Nel 2010 veste la maglia del Bari e in quell’estate passa al Genoa dove resta per una stagione prima di passare definitivamente in nerazzurro.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: