Champions League, Stella Rossa-Napoli: il Marakana di Belgrado un altro avversario per gli azzurri

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Stella Rossa – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Si alza il sipario sulla nuova edizione della Champions League. Tra le squadre italiane impegnate nel martedì di coppa vi è il Napoli che al “Rajko Mitic” di Belgrado, meglio noto con il nome di “Marakana“, affronterà la compagine di casa della Stella Rossa.

Match assai insidioso per gli uomini di Carlo Ancelotti che dovranno fare i conti con un avversario mai domo, pericoloso dal punto di vista agonistico e soprattutto saranno circondati da un ambiente caldo, dal punto di vista del tifo, che molto spesso ha fatto la differenza. Gli azzurri giungono a quest’appuntamento dopo un avvio di campionato soddisfacente, fatta eccezione per il black out di Genova contro la Sampdoria. Nove i punti in classifica ma soprattutto è tanta la voglia dei partenopei di ben figurare nel maggior palcoscenico europeo, trascinati da Carlo Ancelotti, uno di quelli che sa come conquistare l’ambita coppa dalle grandi orecchie.

La compagine serba, invece, è prima nel proprio campionato ed è approdata alla fase a gironi della Champions dopo aver superato nei preliminari lo Spartaks Jurmala, il Suduva Marijampole, lo Spartak Tranava, e il Salisburgo, in un cammino lungo e insidioso.

Nella consueta conferenza stampa della vigilia, questo un estratto delle parole pronunciate dal tecnico degli azzurri, Carlo Ancelotti: “Sono venuto due volte a Belgrado, nel 1988 da giocatore. Fu una partita difficilissima, ci fu l’episodio della nebbia. Tutte e due le volte è andata bene, abbiamo vinto la Champions. Magari non c’è due senza tre, ma sappiamo che il nostro girone è difficilissimo. Noi lo affrontiamo con entusiasmo, con grande voglia, siamo molto eccitati“. Per poi aggiungere: “Si parla molto di identità, quello che è stato fatto negli ultimi tre anni è importante e io non voglio distruggerlo. Io non voglio che la mia squadra abbia una sola identità, vorrei che ne avesse tante“.

Spostando l’attenzione sulle probabili formazioni, la Stella Rossa allenata da Milojevic dovrebbe schierarsi con il 4-2-3-1: Borjan in porta, Stojkovic e Rodic esterni di difesa, centralmente fiducia al duo Savic-Degenek. Sulla mediana spazio a Krstcic e Causic, mentre sulla trequarti Jonathan, Ebecilio e Marin si muoveranno alle spalle dell’unica punta Boakye.

Ancelotti, invece, non si discosterà dal collaudato 4-3-3 dando fiducia ad Ospina tra i pali, Hysaj a destra, Mario Rui a sinistra. Centralmente vi sarà la coppia Albiol-Koulibaly. A centrocampo agiranno Allan, Hamsik e Zielinski, in attacco spazio al tridente composto da Callejon, Milik ed Insigne. Il fischio d’inizio è per le ore 21:00, mentre l’arbitro designato per dirigere il match è il polacco Szymon Marciniak.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: