Da Zaniolo a Buffon: gli italiani protagonisti in Champions

Pubblicato il autore: Mattia Di Battista Segui

Da Zaniolo a Buffon: tutti gli italiani protagonisti ieri in Champions League.

Serata positiva per il calcio italiano ieri sera nelle prime due gare per gli ottavi di finale di Champions League. Oltre alla vittoria della Roma nella sfida casalinga contro il Porto, la serata di ieri ha visto diversi calciatori italiani che hanno giocato sia in Roma-Porto che in Manchester United-Paris Saint Germain.

Zaniolo: I primi due gol in Champions e un’altra partita da protagonista.

Il protagonista assoluto della serata è stato sicuramente Nicolò Zaniolo. Il centrocampista della Roma è stato decisivo anche nella sfida contro il Porto segnando una doppietta nel 2-1 che lascia ben sperare i giallorossi in vista della gara di ritorno in Portogallo, anche se la qualificazione ai quarti è ancora da conquistare. Per il classe 1999 arrivato quest’estate dall’Inter non si trattava del debutto assoluto in Champions League, visto che aveva già debuttato nella prima partita del girone contro il Real Madrid, ma la sua prestazione di ieri lo ha fatto scoprire anche in Europa. Zaniolo è stato schierato nell’inedito ruolo di esterno offensivo, viste le assenze numerose in quel ruolo. La scelta di Eusebio Di Francesco si è rivelata azzeccatissima: anche in tale ruolo, il giovane Zaniolo ha fatto una gara sontuosa di corsa, velocità e intensità, condita da due gol pesantissimi.

Leggi anche:  Lukaku salterà il ritorno contro la Juventus?

Non solo Zaniolo, tutti gli italiani protagonisti nella partita della Roma

La partita Roma-Porto non ha visto, però, il solo Zaniolo sugli scudi. L’allenatore romanista Di Francesco ha schierato, infatti, altri sei giocatori italiani nella formazione titolare; una rarità di questi tempi. Buona la partita di Mirante, l’esperto portiere schierato al posto del titolare Olsen, tranne per il gol subito sul 2-0 nel quale, però, il portiere giallorosso era comunque incolpevole. Sulla fascia destra di difesa il solito Florenzi, mentre il centrocampo tutto italiano con il ritorno di capitan De Rossi insieme ai giovani Pellegrini Cristante non ha deluso. Infine El Shaarawy a sinistra nel tridente d’attacco ha giocato una buona partita.

Buffon e Verratti protagonisti con il Paris Saint Germain nel “Teatro dei sogni”

Nell’altra grande sfida di ieri, ovvero quella dell’ Old Trafford tra Manchester United e PSG, ci sono stati altri due italiani che si sono distinti nella loro squadra. Gianluigi Buffon Marco Verratti sono stati tra i migliori nella formazione parigina trascinandola alla vittoria importantissima per 2-0 contro i Red Devils. Buffon ha fatto vedere le alcune parate del suo repertorio, dimostrando di essere un giocatore importante anche in Champions a dispetto delle sue 41 primavere. Un giocatore fuori dal giro della Nazionale per raggiunti limiti di età, ma che potrebbe tornare utile in caso di emergenza portieri (facendo tutti gli scongiuri per Donnarumma & co.). L’altro italiano di Francia era Marco Verratti, appena rientrato da un infortunio. Il talento di Manoppello ha giocato un’ottima partita, nonostante la forma fisica ancora precaria, mostrando tanta tecnica ma anche tanta grinta in fase difensiva conquistando tanti palloni a centrocampo. Insomma, la prima serata degli ottavi di Champions ha dato segnali confortanti per il calcio italiano e per il futuro della Nazionale. Buona anche la prova dell’arbitro Orsato e della squadra VAR al debutto in Champions.

  •   
  •  
  •  
  •