Juventus-Porto, Andrea Pirlo carica la squadra e annuncia gli assenti

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


La Juventus è pronta! La formazione di Andrea Pirlo attende il Porto all’Allianz Stadium, l’obiettivo sono i quarti di finale di Champions League. E’ risaputo che uno degli obiettivi principali della società di Torino è quello di conquistare la coppa dalle lunghe orecchie e, dopo la sconfitta dell’andata, in Portogallo, adesso si è pronti a lottare per raggiungere l’obiettivo dei quarti. Non sarà semplice, il Porto non resterà a guardare, ma i bianconeri sono chiamati alla rimonta.

Juventus-Porto, Andrea Pirlo: “Partita importante. Ronaldo scalpita…”

Alla viglia del match di domani sera, a per presentare la sfida contro il Porto arriva Andrea Pirlo in conferenza stampa:Questa è una partita importante ma io penso al mio progetto futuro, poi è la società che decide queste cose. Domani è decisiva per il passaggio del turno. Dobbiamo ribaltare il risultato dell’andata. Per il mio giudizio non credo”.
La notizia positiva è il recupero di tutti i giocatori tranne De Ligt: “Stanno tutti benino, oggi si sono allenati tutti. De Ligt ha fatto il riscaldamento con la squadra e poi a parte. Gli altri sono a disposizione, non al massimo ma è già tanto averli a disposizione. Chiellini sta abbastanza bene, non al massimo della forma, ma potrà essere disponibile. Stesso discorso per Arthur”. 
Gli uomini dell’attacco bianconero sono Cristiano Ronaldo e Morata. Il primo sta bene, sempre pronto alle sfide di Champions; il secondo sta recuperando alla grande. Sui due, Pirlo, afferma: “Ronaldo è carico. Ha avuto modo di riposare in questi giorni ed è pronto. Morata migliora sempre. E’ un giocatore intelligente e ambizioso. Cerca di documentarsi anche sugli avversari che dovrà affrontare”. 
Tutti pronti per domani, un solo timore per Andrea Pirlo: “La frenesia è l’unica cosa che mi spaventa. Dobbiamo essere pazienti e ordinati. Sarà necessaria la fase difensiva attuata da tutta la squadra”.  

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Superlega Cairo furibondo: "Dimissioni per Marotta e Agnelli, comportamento vergognoso e da Giuda"
Tags: