Quella di domani sarà la “prova del Cuti”: obiettivo bloccare Benzema per andare ai quarti

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Diventare grande è sicuramente un passo importante per un giocatore che vuole ambire ad alti livelli, ma è nelle grandi occasioni che si vede il vero campione. Real Madrid-Atalanta è una partita importante per i nerazzurri, con la possibilità di andare ai quarti di finale della UEFA Champions League per il secondo anno di fila. Un match dove la Dea tenterà di affrontare i padroni di casa ad armi pari dopo le polemiche che ci sono state all’andata: portando a Madrid una mentalità vincente (come le grandi squadre). Parlando dei singoli, quella di domani sarà una prova del nove per Cristian Romero, che avrà il compito di bloccare un certo Karim Benzema.

“La prova del Cuti” – Con l’Atalanta l’argentino sta disputando una stagione spaziale tra campionato e coppa, portando una stabilità che non si vedeva da circa tre anni. Insieme a Djimsiti e Toloi forma un blocco difensivo impenetrabile nella maggior parte dei casi, contribuendo al consolidamento della Dea tra le prime quattro (oltre alla finale di Coppa Italia). Domani si ritroverà con il grande compito di fermare uno dei centravanti più forti in Europa: Karim Benzema. Il francese è un giocatore che per i blancos è molto decisivo, e nell’ultimo match contro l’Elche ha salvato da solo l’intera baracca con una doppietta. Per l’argentino sarà una sfida fino all’ultimo minuto: la consacrazione definitiva di una certezza chiamata Cristian Romero.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Inter, un importante recupero per il Real Madrid: Inzaghi sorride
Tags: