Sorteggi Champions League, l'Inter partirà penalizzata: ecco il motivo


Alle ore 12 a Nyon verranno sorteggiati gli accoppiamenti dei quarti di finale di Champions League, ma attenzione ad una regola Uefa che potrebbe penalizzare l'Inter. A differenza degli ottavi di finale, dove la vincente della fase a gironi aveva il diritto di giocare la gara di ritorno, nei quarti di finali sarà l'ordine del sorteggio a decidere chi giocherà l'andata in casa e il ritorno in trasferta. Causalità che potrebbe giocare un brutto scherzo alla formazione nerazzurra. Ecco di seguito il motivo.

La regola che potrebbe penalizzare l'Inter nei quarti di finale

Oltre all'euroderby, i nerazzurri potrebbero fare i conti con il regolamento Uefa che vieta il disputare due incontri di Champions nell'arco di 24 ore nello stesso stadio. Regola che, dunque, vieta ad Inter e Milan di giocare entrambe la sfida di ritorno in casa e che penalizzerebbe la formazione nerazzurra. Infatti, nel caso in cui Milan ed Inter verrebbero sorteggiate nello stesso ordine (entrambe prime o entrambe seconde), il sorteggio dei nerazzurri verrebbe immediatamente switchato fra casa e trasferta. Il motivo? L'accoppiamento è deciso in base al miglior piazzamento dei rossoneri nell'ultimo campionato, mentre in caso di derby di Milano sarà il destino a decidere chi giocherà la prima gara con i propri tifosi e chi il ritorno.