Finale Coppa Italia 2016: dove vedere Milan-Juventus, diretta tv in chiaro, streaming gratis e probabili formazioni

Pubblicato il autore: Salvatore Masiello Segui

Finale Coppa Italia 2016: ecco le informazioni per poter seguire la diretta tv e streaming gratis di Milan-Juventus.

Finale Coppa Italia 2016Sabato 21 maggio si giocherà la finale di Coppa Italia 2016 tra Milan e Juventus. Le due squadre sono tra le più titolate al mondo, anche se stanno vivendo un momento storico decisamente differente: la compagine bianconera, infatti, ha già conquistato due trofei in questa stagione (Scudetto e Supercoppa Italiana) ed ha intenzione di vincere anche l’undicesima Tim Cup, bissando magari il successo dello scorso anno contro la Lazio. Il Diavolo, invece, viene da un altro campionato fallimentare, concluso con il settimo posto in classifica, ma soprattutto con un altro cambio di allenatore in corsa, visto che poco più di un mese fa, Sinisa Mihajlovic è stato esonerato ed al suo posto è arrivato Cristian Brocchi, il quale, però. non ha saputo, fino ad ora, dare una scossa alla squadra. Vincere la finale di Coppa Italia 2016, quindi, salverebbe almeno in parte la stagione, ma permetterebbe al tecnico di avere maggiori chance di rimanere anche il prossimo anno e alla squadra di accedere direttamente alla fase a gironi della prossima Europa League.

Diretta tv finale Coppa Italia 2016: dove vederla e info streaming gratis

Il match tra Milan e Juventus si svolgerà nella splendida cornice dello ‘Stadio Olimpico’ di Roma alle ore 20,45 e sarà trasmesso in diretta tv su Rai 1, anche in alta definizione. Chi volesse, invece, vedere la sfida in streaming gratis su pc, tablet e smartphone, potrà farlo attraverso l’applicazione ufficiale Rai.tv. Ovviamente, il collegamento inizierà molto prima dell’inizio della gara, la quale sarà seguita anche da un ampio post, con interviste e commenti dei protagonisti.

Probabili formazioni Milan-Juventus: pochi dubbi in entrambe le squadre

In ottica finale Coppa Italia 2016, il tecnico rossonero Cristian Brocchi sembra intenzionato ad abbandonare l’idea di schierare la squadra con il rombo a centrocampo, ma dovrebbe optare per il 4-3-3, modulo utilizzato anche ad inizio anno da Mihajlovic e che, stando alle statistiche, ha dato la migliore media punti stagionale. In difesa dovrebbe esserci spazio per il giovane Calabria sulla destra al posto di Abate, con Romagnoli riportato al centro insieme a Zapata, mentre a metà campo Montolivo riprenderà il suo posto da regista. L’attacco, invece, vedrà Carlos Bacca (miglior marcatore stagionale) agire da punta centrale, con Bonaventura e Honda ai lati. Per quanto riguarda la situazione in casa Juve, Massimiliano Allegri vuole massima concentrazione e proporrà ancora la difesa a tre, dove Rugani prenderà il posto dello squalificato Leonardo Bonucci. A centrocampo, oltre a Marchisio, mancherà anche Sami Khedira a causa di un problema muscolare, quindi il tecnico livornese si affiderà ad uno tra Asamoah e Lemina, con quest’ultimo favorito; ballottaggio anche tra Alex Sandro ed Evra per la fascia sinistra. Pochi dubbi in avanti, con la collaudata coppia DybalaMandzukic. Alvaro Morata, quindi, partirà dalla panchina, anche se quella di domani potrebbe essere l’ultima presenza con la maglia bianconera.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Zapata, Romagnoli, De Sciglio; Poli, Montolivo, Kucka; Honda, Bacca, Bonaventura
Juventus (3-5-2): Neto; Rugani, Barzagli, Chiellini; Lichtsteiner, Pogba, Hernanes, Lemina, Evra; Dybala, Mandzukic

 

  •   
  •  
  •  
  •