Nicolas Higuain getta il “tweet” e nasconde la mano; prima lo sfottò ad Aurelio De Laurentis poi blocca il giornalista Carlo Alvino

Pubblicato il autore: Pasquale Quaglia Segui

Soffrirà di invidia verso il fratello Gonzalo. Non troviamo altre spiegazioni per giustificare il comportamento del fratello “sconosciuto” del Pipita che, conclusa la partita, ha voluto attirare su di sé un po’ di attenzione. La semifinale di ritorno di Coppa Italia si è conclusa con la vittoria del Napoli per 3 a 2. Risultato che non è stato utile però alla qualificazione. La doppietta di Gonzalo Higuain ha condannato i napoletani, in virtù del risultato dell’andata, all’eliminazione. Il Pipita più volte ha fatto cenno verso la tribuna dove sedeva il presidente partenopeo Aurelio De Laurentis. Li ha fatti, all’inizio durante il riscaldamento e subito dopo le due reti, quasi a sfidarlo o almeno a incolparlo del suo trasferimento ai bianconeri. Normale o no sono cose che lasciano il tempo che trova. Il tweet invece di Nicolas Higuain è molto discutibile: “Quanto mi piace vedere la tua faccia @AureDeLaurentis ogni volta che segna mio frate. Mi godo questa sconfitta. Alla prossima“. Non c’è bisogno di interpretazioni, uno sfottò che il presidente non ha gradito, tanto da bloccare sul social network lo stesso Nicolas che ha subito sentito l’esigenza di rimettersi in mostra tweettando “Addirittura bloccato! Pensa quanta importanza ho nei tuoi pensieri“. Peccato che l’anonimo Higuain, Nicolas, quello che nessuno conosce se non per il fratello, ha fatto lo stesso, bloccandolo, con il giornalista Carlo Alvino che aveva commentato aspramente il suo comportamento.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Diretta tv in chiaro Mediaset e streaming? Dove vedere Perugia-Sudtirol, Coppa Italia 2021/2022