Sarri: “La partita di ieri? Frutto di tre mesi di divano”

Pubblicato il autore: Desiree Capozio Segui

É soddisfatto Maurizio Sarri del risultato portato a casa dai suoi ieri sera contro il Milan. Ma rimane molto razionale, affermando che soltanto i primi 30 minuti sono stati di livello. Di lì in avanti si sono visti i risultati di un lungo e inusuale stop:

 ​”Cosa si è rotto nella partita? Qualcosa si è rotto mesi fa, parliamo di giocatori che sono stati 70 giorni sul divano. Farli tornare alla piena efficienza fisica e mentale, non è facile. Questa se fosse precampionato sarebbe una partita di fine luglio, ma non lo è. Quando fai precampionato fai uno stop di trenta giorni, ma attivo , tra chi va a nuotare, chi a giocare a tennis, qui ne hanno fatti settanta di divano. Ci vorrà tempo, ma le premesse che ho visto stasera sono buone”

L’importante era incassare la finale di Roma del prossimo 17 Giugno e questo la Juventus l’ha fatto ma è innegabile che di lavoro da fare nei prossimi giorni per Sarri ce ne sarà molto.
Non si dice particolarmente preoccupato per Ronaldo, del rigore sbagliato e della reazione, o mancata tale, al palo preso.

Leggi anche:  Coppa Italia, probabili formazioni Inter-Milan: dubbi per Pioli, Conte lancia Eriksen?

“É stato sfortunato. Ha preso il palo interno e qualche ripercussione mentale l’ha avuta, visto che sbaglia sempre poco”

  •   
  •  
  •  
  •