Atalanta-Juventus, la MOVIOLA: Pessina chiede un rigore e proteste sui primi due goal

Pubblicato il autore: Mattia DElia Segui


Al Mapei Stadium di Reggio Emilia Atalanta-Juventus termina 2 a 1 in favore della formazione bianconera. Dopo un primo tempo di grande sofferenza, la squadra di Andrea Pirlo gioca un bel secondo tempo e riesce a portare a casa l’ultimo titolo nazionale della stagione grazie ad un goal di Federico Chiesa. Partita molto nervosa, tantissimi interventi duri e anche tante proteste. Proteste che non sono mancate sia sul goal di Kulusevski e sia sul goal di Malinovskyi. Decisiva anche la decisione del direttore di gara, Davide Massa, su un episodio dubbio che ha visto protagonisti Rabiot e Pessina. Ecco di seguito la MOVIOLA del match.

Atalanta-Juventus: la Moviola

13′ PROTESTE ATALANTA PER UN CALCIO DI RIGORE – Grandi proteste di Pessina dopo un intervento di Rabiot. Intervento dubbio e che lascia ancora tanti dubbi visto che le immagini non chiariscono se il centrocampista bianconero abbia toccato prima la palla o il giocatore della Dea.

Leggi anche:  Juventus, Cristiano Ronaldo non si sbilancia: "Quello che verrà, sarà per il meglio. Ora sono concentrato sull'Europeo"

31′ GOAL JUVE E PROTESTE ATALANTA – Bellissimo goal di Kulusevski ma i calciatori e tutta la panchina dell’Atalanta protesta per un presunto fallo di Cuadrado su Gosens a inizio azione. Dalle immagini il difensore bianconero colpisce il pallone e in un secondo momento tocca l’esterno tedesco. Silent check del Var e goal convalidato.

41′ GOAL ATALANTA E PROTESTE JUVE – Goal di Malinovskyi e timide proteste bianconere per un contrasto tra Freuler e Rabiot. Anche in questo caso silent check del Var e goal convalidato.

73′ GOAL JUVENTUS – Bellissima combinazione di Chiesa con Kulusevski e l’esterno italiano mette la palla in rete.

87′ PROTESTE ATALANTA E ROSSO TOLOI – Furiose proteste Atalanta per un fallo in attacco fischiato ad Ilicic: ammonito De Roon in campo, rosso per Toloi in panchina.

  •   
  •  
  •  
  •