Europa League: Atalanta-Borussia Dortmund, appuntamento con la storia per i nerazzurri

Pubblicato il autore: Walther Bertarini Segui
MILAN, ITALY - DECEMBER 23: Josip Ilicic (4nd L) of Atalanta BC celebrates his goal with his team-mates during the serie A match between AC Milan and Atalanta BC at Stadio Giuseppe Meazza on December 23, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Ci siamo: siamo arrivati a -1 un giorno dalla partita di ritorno di Europa League tra Atalanta e Borussia Dortmund che si disputerà domani alle 21.05 al “Mapei Stadium” di Reggio Emilia vista la non idoneità dello stadio “Atleti Azzurri d’Italia a ospitare gare europee. Abbiamo visto tutti il grande cammino dell’Atalanta nella fase a gironi di questa competizione, che pochi avrebbero scommesso sulla qualificazione ai sedicesimi di finale e perlopiù al primo posto. Abbiamo evidenziato come abbia affrontato a viso aperto e sconfitto squadre di caratura superiore come Everton e Lione.  Si è visto il grande lavoro di Gasperini ( a Bergamo sembra aver effettuato il definitivo salto di qualità in attesa di una chiamata di una grande)  che ha saputo lanciare giovani di grande talento come Cristante e Papu Gomez dopo aver disputato uno strepitoso campionato lo scorso anno.

Leggi anche:  Borussia Dortmund-Lazio: probabili formazioni, orario, luogo e precedenti

Tutti carichi alla vigilia della sfida a cominciare dal serbo Ilicic decisivo a mantenere aperta la qualificazione:” Sono deluso per il risultato dell’andata, avremmo meritato di più. Il Borussia gioca bene e ogni errore si paga contro squadre forti. Se ripeteremo la partita dell’andata, eliminando qualche errore, possiamo superare il turno. Abbiamo il 50% di possibilità sono fiducioso” .  Gli fa eco Toloi:” E’ una gara molto importante, abbiamo la possibilità di fare una grande partita. Abbiamo lavorato bene, la squadra è pronta. Finora abbiamo fatto bene, abbiamo giocato molto bene il girone. Anche con il Borussia abbiamo pagato qualche errore, ma tutto è aperto e abbiamo la possibilità di continuare nella competizione. Dobbiamo fare una grande partita e passare alla prossima fase”.

Infine Gasperini riferendosi alla gara di andata: ” E’ stata utile, ci sono stati momenti favorevoli da una parte all’altra. Hai la sensazione dell’avversario, della sua forza ma anche della tua. Domani, avendo già avuto questo confronto, le due squadre si muovono meglio. Entrambe sperano di avere trovato soluzioni migliori, magari noi limiteremo alcuni errori.” Sul contorno della gara:” Tutto il resto è un momento importante per il club, ma noi dobbiamo mettere la nostra attenzione, sull’avversario e su noi stessi. Il Borussia ha il risultato, noi il fattore campo. 51 loro e 49 noi, arrivare così è certamente buono.

Pochi dubbi di formazione per il tecnico di Grugliasco che schiererà Berisha in porta, una difesa a 3 con Toloi, Masiello e Caldara. centrocampo a 4 con Hateboer, Freuler, De Roon, Spinazzola. Trequartista Cristante a sostegno delle due punte Ilicic e Gomez.

Leggi anche:  Dove vedere Milan Celtic, live streaming e diretta tv Europa League

Dall’altra parte il tecnico Peter Stoger schiererà un 4-2-3-1 con Burki in porta, Piszczek, Sokratis (una vecchia conoscenza nel calcio italiano), Topkrak, Toljian in difesa. A centrocampo Castro, Dahoud, con un tridente offensivo formato da Pulisic, Reus, Schurrle con l’unica punta di ruolo Batsuayi. Prepariamoci allora a vivere una gara dalle mille emozioni e colpi di scena.

  •   
  •  
  •  
  •