Finale Europa League, le probabili formazioni di Olympique Marsiglia-Atletico Madrid.

Pubblicato il autore: Martina Gramaglia Segui

Riflettori pronti ad accendersi allo stadio “Parc Olympique Lyonnais” di Lione, dove questa sera alle 20.45 andrà in scena l’atto finale dell’edizione 2017-2018 di Europa League. Sarà una sfida tra Francia e Spagna: da un lato l’Olympique Marsiglia, dall’altro l’Atletico Madrid. L’aggressività degli spagnoli contro il maggiore palleggio dei francesi: per sapere chi la spunterà basterà aspettare le 23 circa, ma il match si presta a qualsiasi esito finale.

Foto Getty Images © selezionata da SuperNews

L’Atletico è approdato in Europa League, dopo essere arrivato terzo nel proprio girone di Champions dietro a Roma e Chelsea. Ma in questa competizione ha dato prova di essere squadra solida e all’altezza di ogni situazione, eliminando Copenaghen, Lokomotiv Mosca, Sporting e Arsenal rispettivamente ai sedicesimi, ottavi, quarti e semifinali. In campionato è reduce dall’1-0 sul Getafe ed è stabile al secondo posto con tre lunghezze di vantaggio sui campioni d’Europa in carica del Real Madrid, che potrebbero confermarsi nella finale del 26 maggio a Kiev contro il Liverpool. Ottimo momento di forma anche per il Marsiglia, che ha affrontato il torneo sin dalla fase a gironi, qualificandosi come secondo e incontrando poi in successione il Braga, l’Athletic Bilbao, il Lipsia e il Salisburgo, già sfidato nel girone ma questa volta sono stati i francesi ad avere la meglio, volando in finale. In Ligue 1, nonostante il pareggio per 3-3 contro il Guingamp, squadra di metà classifica, il Marsiglia è stabile al quarto posto a 74 punti, solo uno in meno del Lione. Obiettivo? Vincere l’ultima gara e sperare in una battuta d’arresto dei diretti avversari per conquistare l’ultimo posto utile per l’accesso ai preliminari di Champions League.

Leggi anche:  Dove vedere Milan Celtic, live streaming e diretta tv Europa League

Ma l’atto conclusivo di Europa League sarà anche un duello tra due allenatori che con l’Italia e la Serie A hanno avuto un rapporto molto stretto: per il Marsiglia quel Rudi Garcia, al timone della Roma dal 2013 al 2016, mentre per l’Atletico Madrid Diego Pablo Simeone, che ha vestito le maglie di Lazio e Inter. Un po’ del nostro paese, dunque, anche in EL. Alta tensione per entrambi, ma che ognuno cercherà di smorzare a proprio modo. “Mangerò cioccolata fondente, è l’unico modo per allentare l’ansia” – ha scherzato Garcia in conferenza stampa –  “Credo sia normale avere tensione, altrimenti non sarebbe una finale europea. L’esperienza è dalla parte dell’Atletico, viste le tre finali in sei anni. Ma anche noi abbiamo giocatori esperti e lotteremo dall’inizio alla fine. Potremmo essere il primo club francese a vincere questo trofeo, ma servirà una gara perfetta. Simeone? Sa come si vince, è un grande uomo di sport”. Parole di elogio per gli avversari dunque, che rispondono con le dichiarazioni del proprio mister: “Giocheremo con sentimento e umiltà, ma sappiamo di avere davanti una rivale molto forte” – ha spiegato il tecnico dei Colchoneros, che non sarà in panchina a causa della squalifica rimediata per insulti, dopo il match con l’Arsenal – “Spiace non essere in campo, ma il mio vice Burgos mi rappresenterà al meglio, vediamo le cose allo stesso modo. Gli avversari sono molto pericolosi in attacco e hanno grande ritmo. La posta in gioco è alta e vogliamo alzare questa coppa ancora una volta”.

Per quanto riguarda i probabili 11 che scenderanno in campo dal 1′, mister Garcia dovrebbe partire con il suo consueto 4-2-3-1, solido in difesa e con grandi qualità dalla trequarti campo in su, mentre Simeone dovrebbe schierare l’ormai celebre 4-4-2, uno schema tipico per le squadre del Cholo, con fiducia in avanti a Diego Costa, l’uomo decisivo in semifinale contro i Gunners.

Leggi anche:  Probabili formazioni AZ Napoli: Insigne e Mertens partiranno dalla panchina

PROBABILI FORMAZIONI

MARSIGLIA: (4-2-3-1) Pelé; Sarr, Rami, Gustavo, Amavi; Lopez, Sanson; Thauvin, Ocampos, Payet; N’Jie. All:Garcia

ATLETICO MADRID: (4-4-2) Oblak; Partey, Savic, Godin, Lucas Hernandez; Correa, Saul, Gabi, Koke; Griezmann, Diego Costa. All: Simeone

  •   
  •  
  •  
  •