Europa League: l’Atalanta si affida a Gomez per mettere ko il Copenaghen

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Alejandro Gomez – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Momento topico per la Dea. Questa sera, con fischio d’inizio alle ore 20, presso il “Mapei Stadium” di Reggio Emilia si disputerà il match d’andata valevole per i playoff di Europa League tra Atalanta e Copenaghen. Gli orobici sono giunti a quest’appuntamento dopo aver eliminato Sarajevo ed Hapoel Haifa, mettendo a segno ben sedici gol e subendone solo tre. Inoltre, la banda guidata da Gasperini è galvanizzata dal roboante successo rimediato alla prima di campionato, ossia dal 4-0 rifilato ai danni del Frosinone. Prestazioni altisonanti da parte dei nerazzurri che hanno messo in luce ottime trame di gioco ed interpreti a dir poco interessanti, su cui spicca il “papuGomez, fresco di doppietta contro i ciociari.

Dall’altra parte vi sarà il Copenaghen, squadra attualmente prima in classifica nel campionato danese, in coabitazione con l’Aalborg, dopo sei giornate disputate, mentre durante i preliminari di Europa League, ha eliminato il Kuopio PS, lo Stjarnan Gardabae e il CSKA Sofia. Gasperini non si fida della compagine scandinava, abituata a calcare palcoscenici europei, ed inoltre ha più volte ribadito che la qualificazione alla fase a gironi permetterebbe alla Dea di affrontare con spirito combattivo i prossimi mesi, attraverso il giusto entusiasmo da canalizzare non solo in coppa quanto piuttosto in campionato.

Nel frattempo, durante la consueta conferenza stampa della vigilia, queste le dichiarazioni principali rilasciate dal tecnico di Grugliasco: “Affronteremo la gara al meglio delle nostre possibilità, ci alleniamo da inizio luglio. Siamo arrivati al momento decisivo, per noi è l’obiettivo principale“. In merito alle scelte in attacco, ha affermato: “Abbiamo avuto un periodo in cui c’è stata rotazione, più vicino al campionato è diverso. Ho la fortuna di avere Barrow e Zapata davanti, valuto di volta in volta, secondo la partita, chi sta meglio. A seconda dell’avversario, della gara, vengono fatte di volta in volta“.

Spostando il focus sulle probabili formazioni, il Gasp dovrebbe affidarsi al collaudato 3-4-1-2 con Gollini in porta, linea di difesa a tre composta da Toloi, Mancini e Masiello. Lungo le corsie laterali spazio ad Hateboer e Gosens, mentre la mediana sarà presidiata da De Roon e Freuler. Pasalic fungerà da trequartista alle spalle di Gomez e Zapata, quest’ultimo favorito su Barrow. Il tecnico del Copenaghen, Solbakken, dovrebbe schierare i suoi uomini con il 4-4-2: Joronen tra i pali, Vavro e Bjelland duo centrale di difesa, sugli esterni fiducia a Ankersen e Boilesen. A metà campo agiranno Zeca e Skov, mentre sulle corsie laterali spazio a Gregus e Thomsen. In attacco il duo sarà composto da N’Doye e la stella Fischer. L’arbitro designato per dirigere il match è il ceco Pavel Kralovec.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: