Formazioni Milan-Betis Siviglia: Castillejo e Borini ai lati di Higuain. Caldara titolare in difesa

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Samu Castillejo – Foto Getty Images© per SuperNews

Il Milan torna in campo e lo fa nella suggestiva cornice dell’Europa League. Questa sera, alle ore 18:55, fischio d’inizio della sfida tra i rossoneri e il Betis Siviglia, valevole per la terza giornata del gruppo F. Il “diavolo” giunge a quest’appuntamento con la voglia spasmodica di cancellare con un colpo di spugna l’amarezza subita domenica scorsa, in occasione del derby della Madonnina, deciso da un gol di Icardi al 92′, che ha messo in discussione le certezze e tutto quanto fatto di buono nelle settimane precedenti.

La banda guidata da Gennaro Gattuso in campionato occupa il dodicesimo gradino con 12 punti all’attivo, seppur con una gara da recuperare, ovvero quella contro il Genoa, in programma il prossimo 31 ottobre. In Europa League, invece, il “diavolo” è in testa al gruppo F a quota 6, davanti proprio al Betis Siviglia, secondo, con 4 punti all’attivo, l’Olympiacos a  1 e il fanalino di coda Dudelange inchiodato a zero.

Leggi anche:  Donnarumma-Psg: è quasi fatta

Dopo il ko rimediato nel derby, la posizione in panchina di Gattuso è iniziata a farsi particolarmente traballante. L’allenatore rossonero, però, non appare preoccupato, in quanto abbia ribadito in conferenza stampa di possedere un ottimo rapporto con la dirigenza e di confrontarsi continuamente con Leonardo e Paolo Maldini, aggiungendo, inoltre che, da novembre di un anno fa sino ad oggi, abbia perso solamente sei partite al timone della compagine milanista, gettando, così, acqua sul fuoco in merito a possibili stravolgimenti per quanto concerne la guida tecnica, anche se è innegabile che gli impegni con il Betis e a seguire con la Samp rappresenteranno importanti banchi di prova per testare il grado di maturità e la personalità di un Milan decisamente deludente nella stracittadina.

Il Betis Siviglia, allenato da Quique Setien, come detto, è secondo in classifica nel girone F di Europa League, mentre in Liga occupa il dodicesimo gradino a quota 12 ed è reduce da due sconfitte consecutive al cospetto di Atletico Madrid e Valladolid. L’ultima vittoria ottenuta in Spagna risale al 30 settembre scorso, in occasione dell’1-0 rifilato al Leganes.

Leggi anche:  Donnarumma-Psg: è quasi fatta

Spostando le attenzioni sulle probabili formazioni che scenderanno in campo, “RinghioGattuso si affiderà al collaudato 4-3-3 con Reina in porta, Calabria a destra, Laxalt sul fronte opposto. La coppia centrale di difesa sarà formata da Caldara e Romagnoli. A centrocampo spazio a Bakayoko, Biglia e Bertolacci, mentre in attacco Castillejo e Borini agiranno ai lati del “pipita” Higuain.

Quique Setien risponderà, invece, con il modulo 3-4-2-1: Pau Lopez tra i pali, linea di difesa composta da Mandi, Bartra e Sidnei. Sugli esterni spazio a Francis Guerrero e Junior Firpo, mentre la mediana sarà presidiata da William Carvalho e Lo Celso. Inui e Boudebouz fungeranno da trequartisti a sostegno della punta centrale Loren Moron Garcia. L’arbitro designato per dirigere la sfida è l’olandese Bas Nijhuis.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: