Euro 2016, sette “italiani” tra i preconvocati della Croazia

Pubblicato il autore: Damir Cesarec Segui

croazia preconvocati

Sono 27 i pre-convocati del ct della Croazia Ante Čačić  in vista degli Europei di Francia. La prima fase della preparazione si terrà a Zagabria dal 20 al 29 maggio, mentre la seconda avrà luogo dal 30 maggio al 6 giugno a Rovinj, in Istria. In mezzo sono in programma le amichevoli con la Moldavia (il 27 maggio a Koprivnica) e con San Marino (il 4 giugno a Rijeka). La lista dei 23 verrà comunicata il 31 maggio.

Luka Modrić, Mateo Kovačić, Mario Mandžukić, Darijo Srna e Ivan Rakitić salteranno la prima settimana di allenamenti. I primi due saranno infatti impegnati con il loro Real Madrid nella finale di Champions del 28 maggio, gli altri tre invece andranno a caccia delle coppe nazionali rispettivamente con Juventus, Shakhtar e Barcellona. La partenza è fissata per il 7 giugno quando i ragazzi di Čačić voleranno verso il loro quartier generale a Deauville, nella Bassa Normandia.


Nella lista dei pre-convocati figurano sette “italiani”: Vrsaljko (Sassuolo), Strini
ć (Napoli), Perišić e Brozović  (Inter), Mandžukić (Juventus), Badelj e Kalinić (Fiorentina).
Com’era ampiamente prevedibile, l’ex allenatore della Dinamo Zagabria ha lasciato a casa il difensore del Liverpool Dejan Lovren, che paga a caro prezzo la sfuriata contro il tecnico nel corso dell’ultima amichevole pareggiata contro l’Ungheria.
Un’assenza senz’altro pesante dal momento che il reparto arretrato della Croazia non offre particolari garanzie, mentre Lovren è un punto fermo della difesa dei “Reds”.
Ha fatto invece molto più scalpore l’esclusione del trequartista del Rijeka Marin Tomasov. Gli otto centri e i nove assist in stagione gli sono valsi il titolo di miglior giocatore del campionato croato, ma non sono comunque bastati per convincere Čačić a offrirgli una chance. Scelta quanto meno discutibile…
In attacco, accanto agli intoccabili Mandžukić e Kalinić, si rivede Andrej Kramarić. Il centravanti di proprietà del Leicester ha ritrovato lo smalto di un tempo in Bundesliga, trascinando con i suoi gol e assist l’Hoffenheim a una salvezza che solo qualche mese fa sembrava compromessa. 
 

I convocati

Portieri: Danijel Subašić (Monaco), Lovre Kalinić (Hajduk Spalato), Ivan Vargić (Rijeka), Dominik Livaković (Zagreb)
Difensori: Darijo Srna (Šahtar), Šime Vrsaljko (Sassuolo), Vedran Ćorluka (Lokomotiv Mosca), Gordon Schildenfeld (Dinamo Zagabria), Tin Jedvaj (Bayer Leverkusen), Domagoj Vida (Dinamo Kiev), Ivan Strinić (Napoli), Duje Ćaleta-Car (Red Bull Salisburgo)
Centrocampisti: Luka Modrić (Real Madrid), Ivan Rakitić (Barcelona), Ivan Perišić (Inter), Marcelo Brozović (Inter), Mateo Kovačić (Real Madrid), Milan Badelj (Fiorentina), Ante Ćorić (Dinamo Zagabria), Marko Rog (Dinamo Zagabria), Domagoj Antolić (Dinamo Zagabria), Alen Halilović (Sporting Gijon)
Attaccanti: Mario Mandžukić (Juventus), Nikola Kalinić (Fiorentina), Marko Pjaca (Dinamo Zagabria), Andrej Kramarić (Leicester/Hoffenheim), Duje Čop (Malaga)

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: