Europei U21 domani al via: il punto sugli Azzurrini

Pubblicato il autore: Giacomo Morandin Segui

europei u21
Dopo quasi un anno di attesa, iniziano gli Europei U21 in Ungheria e Slovenia che saranno divisi in due fasi: la fase a gironi dal 24 al 31 marzo e la fase finale dal 31 maggio al 6 giugno. L’Italia U21 guidata da Paolo Nicolato sarà impegnata in un girone ostico con i padroni di casa della Slovenia, la Spagna e la Repubblica Ceca: debutto contro i cechi domani alle 18 (diretta Rai2).

Italia U21, i convocati del ct Paolo Nicolato per gli Europei

PORTIERI: Marco Carnesecchi (Cremonese), Michele Cerofolini (Reggiana), Alessandro Plizzari (Reggina);

DIFENSORI: Raoul Bellanova (Pescara), Enrico Del Prato (Reggina), Gianluca Frabotta (Juventus), Matteo Gabbia (Milan), Matteo Lovato (Verona), Riccardo Marchizza (Spezia), Lorenzo Pirola (Monza), Luca Ranieri (Spal), Marco Sala (Spal), Gabriele Zappa (Cagliari);

CENTROCAMPISTI: Davide Frattesi (Monza), Giulio Maggiore (Spezia), Tommaso Pobega (Spezia), Samuele Ricci (Empoli), Nicolò Rovella (Genoa), Sandro Tonali (Milan);

ATTACCANTI: Patrick Cutrone (Valencia), Lorenzo Colombo (Milan), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Gianluca Scamacca (Genoa).

L’analisi sugli Azzurrini in vista degli Europei Under 21

“E’ un girone sicuramente complesso” ha definito il ct Nicolato, a maggior ragione perchè a questa squadra mancano alcuni titolari, Sottil e Pinamonti su tutti. La qualificazione è stata strappata grazie alla pesantissima vittoria in  Islanda ad ottobre, che ha permesso agli Azzurrini di conquistare il primo posto nel girone e la qualificazione agli Europei U21. Nicolato che ripartirà dal suo marchio di fabbrica, il 3-5-2: la difesa è già fatta con Lovato, Gabbia e Del Prato;  sull’out di destra Zappa sostituirà il compagno di squadra Sottil, il dubbio è principalmente in mezzo e sarà legato alla presenza da titolare sicura di Tonali.

Se il milanista sarà schierato mezzala, ecco allora che Rovella farà il play basso e Pobega sul centrosinistra mentre se Tonali sarà schierato da vertice basso allora ci saranno Pobega e Frattesi con Rovella in panchina. Sulla fascia sinistra il posto è di Sala, davanti la coppia sarà Scamacca-Cutrone. Obiettivo? Sicuramente arrivare almeno in semifinale di questi Europei, anche se Francia e Germania in questo momento sono una spanna sopra a tutte le altre, possibile outsider l’Inghilterra e ovviamente la Spagna, occhio al Portogallo. Tanti big sono con la Nazionale A, qualcuno potrebbe tornare per l’eventuale fase finale di giugno se non va ad Euro2020.

Europei U21: il calendario dell’Italia

Per questa particolare edizione, il calendario degli Europei U21 si dividerà in due fasi: la prima, quella dal 24 al 31 marzo, vedrà impegnate le squadre nei gironi; la seconda, la fase ad eliminazione diretta, si svolgerà invece il 31 maggio (quarti di finale), il 3 giugno (semifinali) e il 6 giugno (finale). L’Italia U21 dovrà mettercela tutta per conquistare uno dei primi due posti del girone, a partire dalla sfida di mercoledì 24 marzo contro i pari età della Repubblica Ceca.

1° giornata – Repubblica Ceca-ITALIA U21 (Celije): mercoledì 24/03 alle ore 18.00 (diretta Rai 2);
2° giornata – Spagna-ITALIA U21 (Maribor): sabato 27/03 alle ore 21.00 (diretta Rai 1);
3° giornata – ITALIA U21-Slovenia (Maribor): martedì 30/03 alle ore 21.00 (diretta Rai 2)

  •   
  •  
  •  
  •