Il Real Madrid cambia casa

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui

Tempo di ristrutturazioni in casa Real Madrid. Il “Santiago Bernabeu”, lo Stadio che ospita le partite casalinghe delle merengues, sarà infatti soggetto ad un importante intervento di ristrutturazione dal costo di circa mezzo miliardo che dovrebbe garantire un ammodernamento della struttura. Ciò significa che il Real Madrid non avrà la possibilità di disputare i restanti match interni in quella che è la sua casa da oltre settanta anni.

Los Blancos, come scrivono Mundo deportivo e AS, saranno costretti ad emigrare all'”Estadio Alfredo Di Stefano”, nel centro sportivo Valdebeba, a pochi metri di distanza dallo Stadio della prima squadra. Florentino Perez ha inoltre voluto ringraziare i tifosi del Real Madrid per la pazienza e la vicinanza dimostrata alla squadra in questo periodo, annunciando che nei prossimi giorni verranno studiate diverse modalità di rimborso degli abbonamenti a chi non potrà godere degli ultimi match stagionali:
“Voglio ringraziare, ed esprimere la mia personale gratitudine, ai soci che, con la propria generosità, hanno sostenuto il club, rinunciando ai diritti derivanti dall’interruzione dell’attività agonistica. Nei prossimi giorni riceverete una comunicazione con le diverse opzioni offerte agli abbonati per compensare l’importo delle partite della stagione in corso che, come previsto, si disputeranno a porte chiuse. Per questo abbiamo deciso di giocare allo Stadio “Alberto Di Stefano”, nella nostra ‘Ciudad'”.

Il Santiago Bernabeu chiude dunque i battenti in vista di un restyling, ma sarà pronto ad ospitare le gare del Real Madrid già dalla prossima stagione.

  •   
  •  
  •  
  •