Video Francia Nigeria 2-0: i galletti soffrono, ma passano nel finale

Pubblicato il autore: Vincenzo Di Vaio Segui

 

pogba

Roma – Ci sono voluti 79 minuti per permettere alla Francia di sbarazzarsi di una Nigera tignosa e conquistare i quarti di finale. Gli uomini di Deschamps non sembrano più quelli frizzanti di inizio Mondiale: i verdi d’Africa hanno tenuto in mano la gara fino al 70′ per poi perdere lucidità e corsa, aprendo la strada ai transalpini. La chiave della gara va trovata nell’ingresso di Griezmann per un Giroud troppo statico: il fantasista ha portato brio e geometria in campo, facendo salire in baricentro dei suoi e mettendo lo zampino in entrambe le reti dei Blues. La Nigeria torna a casa a testa altissima: Yobo (sfortuanto per l’autorete) e soci hanno giocato una signora gara, tenendo testa ai francesi per lunghi tratti del match e sfiorando più volte la rete del vantaggio. Ora Benzema e soci aspettano la vincente di Germania-Algeria per scoprire chi affronteranno ai quarti.

Video Francia Nigeria 2-0, i Blues soffrono la fisicità dei nigeriani

Gli uomini di Deschamps capiscono fin da subito che li attende una partita di sofferenza. I verdi africani sono molto intraprendenti e cominciano ad attaccare tutti gli spazi disponibili, guadagnandosi il favore dei tanti brasiliani presenti sugli spalti. I galletti non riescono a sfondare,  con Benzema che ciondola per tutta la zona d’attacco, senza avere palloni utili per arrivare al tiro, segno che la tattica difensiva nigeriana funziona. Al 18′ la Nigeria va in rete con Emenike, ma l’arbitro Geiger annulla per un’evidente posizione di offside dell’attaccante. I francesi si svegliano e vanno vicini alla rete con Pogba: il triangolo con Valbuena porta lo juventino al tiro, ma la sua conclusione trova l’ottima risposta di Enyeama. I Blues non danno seguito al lampo del proprio numero 19 e si fanno schiacciare dalla Nigeria con Musa, che praticamente fa quello che vuole. Gli africani sfiorano la rete al 41′: bordata di Emenike da fuori, Lloris risponde respingendo la palla verso Moses che, però, stoppa di braccio facendo bloccare l’azione. La prima frazione termina con il risultato di 0-0.

Video Francia Nigeria 2-0, Pogba sblocca a 10′ dalla fine

Il secondo tempo si apre ancora con la Nigeria in forcing, ma a cui manca l’ultimo passaggio: i centrali francesi fanno buona guardia, bloccando tutte le iniziative dei verdi. I Blues sono un po’ nervosi: ne è testimone la brutta entrata di Matuidi su Onazi che mette k.o. il laziale e costa solo un giallo al centrocampista del Psg. Deschamps cerca di scuotere i suoi inserendo Griezmann al posto di uno spento Giroud, ma la musica non sembra cambiare. Al 64′ Odemwingie si accentra e fa partire un sinistro che impegna severamente Lloris, chiamato ad un intervento molto difficile. La Francia va vicinissima al goal al minuto 69: Benzema va a botta sicura davanti ad Enyeama che gli respinge la palla addosso, la sfera schizza nuovamente verso la porta ma Moses salva sulla linea. Pogba e compagni prendono coraggio e campo, cominciando ad attaccare in maniera compatta. Al 77′, sugli sviluppi di una mischia, Cabaye fa partire un destro che sbatte violentemente sulla traversa, ma che non entra in porta. Un minuto e mezzo dopo Enyeama fa un miracolo su Benzema, che colpisce di testa all’interno dell’area piccola, ma trova la risposta del numero uno nigeriano. L’attesa francese dura pochissimo: angolo transalpino, Enyeama esce a mano aperta appoggiando la sfera sulla testa di Pogba che appoggia in rete per l’1-0. I galletti si divertono in contropiede e sfiorano il raddoppio con Griezmann, ma Enyeama risponde presente. Al 91′ i transalpini raddoppiano grazie all’autorete di Yobo che spedisce in rete un cross basso di Valbuena. La Nigeria si arrende nuovamente agli ottavi, i francesi soffrono, ma poi conquistano con merito la qualificazione ai quarti.

 Video Francia Nigeria, ecco le immagini della vittoria francese

 

  •   
  •  
  •  
  •