Italia, altro retroscena mondiale: Balotelli e Cassano fuori dal gruppo, Buffon era il più pronto

Pubblicato il autore: Francesco Mattei Segui

retroscena italia mondiale balotelli cassano

Roma – Ennesima conferma di come Mario Balotelli e Antonio Cassano vivessero il loro mondiale come elementi al di fuori del gruppo Italia. A testimoniarlo l’albergatore del Portobello Safari Resort di Mangaratiba, struttura che ha accolto gli Azzurri durante la manifestazione calcistica. Ad incontrarlo è stato l’inviato di Mediaset Pepe Ferrario che ha raccolto questo interessante retroscena.

Il padrone del Resort comincia a descrivere l’atmosfera del ritiro italiano soffermandosi sul comportamento generale dei calciatori al mondiale: “La sensazione di tutti è che mancasse lo spirito che deve accompagnare la preparazione di una Coppa del Mondo. Ad esempio non era forse necessario che le famiglie fossero qui“.

Poi altri retroscena su Balotelli e Cassano, scaricati dal gruppo già durante la manifestazione e non solo pubblicamente a seguito dell’eliminazione: “Balotelli era al di fuori del gruppo. Lo vedevo anche qui in villaggio staccato dalla squadra e con lui anche Cassano. Lui è un tipo scatenato, è uno che non ci sta come testa… Un giorno una ragazza è andata nella sua stanza per fare le pulizie e lui ha cominciato a sgridarla ad alta voce“.

Infine un pensiero sui cosiddetti senatori (Buffon, Pirlo e De Rossi), coloro che hanno sancito la rottura definitiva all’interno dello spogliatoio azzurro: “Loro sono stati simpatici con noi, soprattutto Buffon, che era sereno e mi sembrava uno dei più pronti per il Mondiale“.

  •   
  •  
  •  
  •