Inghilterra, Rooney: “Mondiali in Russia mio ultimo torneo”

Pubblicato il autore: Andrea Di Ceglie Segui
Wayne RooneyLa nazionale inglese ha tenuto, come di rito, la conferenza stampa di apertura delle qualificazione ai Mondiali di Russia 2018. In occasione dell’imminente match che la vedrà affrontare la compagine slovacca, il capitano Wayne Rooney si è sbilanciato circa la data del suo possibile ritiro internazionale in prossimità del suo quarto mondiale.

Attraverso le pagine del Mirror il capitano della nazionale britannica sostiene: “Realisticamente riconosco che la Russia sarà la mia ultima possibilità per fare qualcosa con l’Inghilterra. Spero possa concludere la mia carriera con l’Inghilterra al massimo“. In seguito aggiunge: “Ho deciso… La Russia sarà il mio ultimo torneo“.

Il neo allenatore dei Tre Leoni, Sam Allardyce, proverà a conquistare l’ambito mondiale con l’aiuto del riconfermato capitano Wazza, nonostante stia riconsiderando la posizione in campo del centravanti in seguito alle nuove dinamiche di gioco sviluppatesi nel Manchester United, club nel quale Rooney milita: “La posizione di Wayne è cambiata al Manchester United e questa è la posizione che avrei voluto fargli provare“. Interrogato sull’argomento il capocannoniere della nazionale ha risposto: “Non ne abbiamo ancora discusso, nei prossimi giorni ne parleremo di più, in ogni caso come centrocampista o attaccante“.

Wayne Rooney ha esordito nell’Inghilterra il 12 febbraio 2003 nell’incontro con l’Australia. Fino ai giorni d’oggi si è affermato come miglior marcatore della selezione inglese, con ben 53 gol, scavalcando figure del calibro di Michael Owen e Gary Lineker. In quanto a presenze detiene la seconda piazza con 115 gare disputate con il solo Peter Shilton avanti di 10 gettoni.
  •   
  •  
  •  
  •