Mondiali 2018, Francia-Argentina: presentazione e statistiche

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Lionel Messi – Foto originale Getty Images© selezionata da SuperNews

Finita la fase a gironi, oggi finalmente iniziano gli incontri ad eliminazione diretta dei mondiali di Russia 2018 e ad aprirli sarà l’incontro più interessante ed affascinante di questi ottavi di finale: Francia-Argentina.

I galletti guidati dal ct Didier Deschamps hanno vinto il gruppo C battendo all’esordio l’Australia per 2-1 in una partita molto sofferta, decisa da un rigore di Griezmann e un autogol australiano a nove minuti dalla fine, per poi proseguire con un’altra vittoria di misura, questa volta per 1-0 contro il Perù grazie alla rete decisiva del giovane talento Mbappè nel primo tempo; poi nell’ultima partita uno scialbo 0-0 contro la Danimarca che si sono accontentate di un punto per uno che ha permesso di conquistare alla Francia il primo posto del raggruppamento e agli scandinavi il secondo.

E’ stata una Francia che ha ottenuto la vittoria del girone col minimo sforzo come se volesse amministrare le energie decisive per la seconda fase del mondiale; i Blues sono stati molto solidi in difesa (cinque tiro nello specchio e un solo gol subito, peraltro su calcio di rigore) ma poco pericolosi in attacco e certamente oggi contro l’Argentina se vorrà qualificarsi per i quarti di finale ci vorrà ben altra prestazione, ma sicuramente il ct dei “galletti” Deschamps dall’alto della sua esperienza saprà come motivare i suoi ragazzi per questa sfida da dentro o fuori.

Leggi anche:  E' morto Diego Maradona. Ecco come stava El Pibe de Oro nelle ultime settimane

Tutt’altro discorso per l‘Argentina del ct Jorge Sampaoli che si è qualificata nel gruppo D all’ultimo respiro quando ormai sembrava che l’Albiceleste dovesse mestamente lasciare il mondiale anzitempo; infatti dopo l’esordio deludente contro l’Islanda che le ha imposto il pareggio per 1-1, nel secondo incontro i sudamericani sono stati battuti dalla Croazia con un 3-0 che non ha ammesso repliche, poi nel terzo incontro ci è voluto un gol a quattro minuti dalla fine del difensore Rojo nella sfida decisiva contro la Nigeria a fare qualificare gli argentini alla fase ad eliminazione diretta.

Una squadra che è sembrata confusa fin dall’inizio soprattutto nei giocatori chiavi come Messi, Higuain, Di Maria e Mascherano e con una difesa balbettante dove ne ha fatto le spese il portiere Caballero sostituito nella partita decisiva dal suo secondo Armani; sicuramente oggi l’Albiceleste dovrà cambiare totalmente registro se vorrà qualificarsi, altrimenti questa volta l’eliminazione, contro i forti francesi, sarà molto probabilmente realtà.

Leggi anche:  Maradona come Best: quel maledetto 25 novembre

Chi la spunterà tra Francia ed Argentina ai quarti di finale sfiderà la vincente di UruguayPortogallo.

Di seguito curiosità e statistiche dell’incontro, che si giocherà alle ore 16 a Kazan e sarà diretta dall’arbitro iraniano Faghani.

  • Undici gli scontri diretti: l’Argentina conduce per sei vittoria a due (tre i pareggi) e per otto volte i sudamericani hanno tenuto la loro porta inviolata.
  • Due gli incontri disputati ai mondiali: entrambi vinti dall’Albiceleste, la prima nel 1930 per 1-0, la seconda per 2-1 nel 1978 e in entrambi i casi i sudamericani hanno sempre raggiunto la finale perdendo nel 1930 e vincendo nel 1978.
  • La Francia non perde contro una nazionale del Sud America al mondiale proprio dal 1978, da allora otto incontri con quattro vittorie e quattro pareggi.
  • Escludendo la lotteria dei calci di rigore, i “galletti” hanno perso solamente una delle ultime undici partite nella fase ad eliminazione diretta di mondiali, ottenendo otto vittorie e due pareggi; unica sconfitta nel 2014 contro la Germania per 1-0 nei quarti di finale.
  • L’Argentina nelle ultime tredici edizioni del Mondiale, si è qualificata per dodici volte alla fase ad eliminazione diretta, unica eccezione nel 2002 quando fu eliminata da Inghilterra e Svezia.
  • Lionel Messi non ha mai segnato un gol nella fase a eliminazione diretta dei Mondiali (666 i minuti giocati).
  • Contro l’Argentina, Didier Deschamps festeggerà la sua panchina numero 80 con la nazionale francese, superando Raymond Domenech e diventando così il commissario tecnico con più panchine nella storia dei Bleus.
  •   
  •  
  •  
  •