La Lituania sfida l’Italia: conosciamo la squadra di Urbonas

Pubblicato il autore: Federica Palman Segui


Domani 31 marzo, alle ore 20.45, l’Italia sfiderà la Lituania presso lo stadio LFF di Vilnius. L’Italia arriva alla gara a punteggio pieno, grazie alle vittorie conquistate con Irlanda del Nord e Bulgaria. La Lituania è invece ancora ferma a zero punti a causa della sconfitta contro la Svizzera. La Lituania può essere definita come la “Cenerentola” del gruppo C delle qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022. Lo sport nazionale lituano è il basket e la nazionale di calcio non si è mai qualificata alla fasi finali di Mondiali o Europei.

La squadra guidata da Valdas Urbonas risulta tuttavia una formazione in leggera crescita. Nella prima edizione della Nations League, la Lituania non aveva vinto nemmeno una partita, mentre nell’ultima è riuscita a far punti contro Albania, Bielorussia e Kazakistan. Il modulo più utilizzato dalla squadra di Urbonas è il 4-5-1. Arvydas Novikovas, centrocampista in forza alla squadra turca dell’Erzurum BB, è il calciatore che l’Italia dovrà più tenere d’occhio. Da un decennio veste la maglia della nazionale ed è un centrocampista essenziale, che può anche giocare sulla fascia. Il portiere Tomas Švedkauskas, che attualmente gioca in Belgio, al Lommel SK, ma è cresciuto nelle giovanili di Fiorentina e Roma, è il nome da tenere presente per il futuro.

I precedenti tra Lituania e Italia

Gli azzurri negli scorsi anni hanno incrociato la Lituania due volte nelle qualificazioni ai Mondiali e quattro nelle qualificazioni agli Europei. La Lituania non ha mai battuto l’Italia, che ha invece conquistato la vittoria in quattro occasioni. Due sono stati i pareggi.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: