Verso Crystal Palace-Chelsea, Conte: “Nessuno è imbattibile”. Le probabili formazioni

Pubblicato il autore: giammarco bellotti Segui
Mercato Chelsea: ecco i desiderata di Conte

Mercato Chelsea: ecco i desiderata di Conte

Nessuna squadra al mondo è imbattibile”. Lo sa bene Antonio Conte che nella consueta vigilia pre campionato parla del suo primato in classifica. L’ex allenatore della Juventus e il Chelsea vogliono chiudere il 2016 in testa alla Premier League e faranno di tutto per uscire indenni dal tour de force che li aspetta nei prossimi giorni. Certo, l’importante è arrivare in testa a maggio, ma cominciare il 2017 un passo davanti alle rivali è rappresenterebbe un bel vantaggio. Fondamentale quindi, continuare a vincere già da sabato contro il Crystal Palace del fumoso allenatore Alan Pardew, uno dei pochi ad andare d’accordo con Josè Mourinho.

LA CONFERENZA STAMPA DI CONTE: “NESSUNA SQUADRA E’ IMBATTIBILE”

Nessuna squadra al mondo è imbattibile. Ora per noi è molto difficile, perché affrontiamo un’altra squadra non ha niente da perdere. E per questo motivo giocheranno con grande intensità e aggressività per tentare di battere una squadra reduce da 10 vittorie di fila”. Queste le parole Antonio Conte, tecnico del Chelsea, nella conferenza stampa alla vigilia del match contro il Crystal Palace. SI tratta di una replica al collega Alan Pardew che aveva definito i Blues “quasi imbattibili”.

“In questo campionato ogni partita è sempre aperta – ha continuato l’ex c.t azzurro –Tutto può succedere. Dobbiamo giocare con attenzione e grande concentrazione perché si può perdere contro qualsiasi squadra. Abbiamo grande motivazione per prendere i tre punti, questa è la cosa più importante per noi”.

LA PROBABILE FORMAZIONE DEL CHELSEA DI CONTE

Contro il Crystal Palace il Chelsea dovrebbe recuperare in attacco il belga Eden Hazard, assente nel match infrasettimanale contro il Sunderland di Fabio Borini: “Sì, penso che stia bene. Si è allenato con noi oggi. Poi, devo vedere se giocherà titolare, non solo lui, ma anche per gli altri giocatori. Stasera devo decidere. Non è facile giocare tre partite in sei giorni. Per questo motivo è importante vedere ogni singolo dettaglio e poi prendere la decisione migliore per domani. Ho bisogno di tutti i miei giocatori in ogni partita e ripeto, è importante avere la possibilità di scegliere, soprattutto quando ci troviamo in una situazione di emergenza. Fino ad ora, siamo stati fortunati non abbiamo avuto molti infortuni”.

Come in Italia, l’ex allenatore bianconero non ha fatto proclami. A chi gli ha ricordato la statistica secondo cui nei precedenti quattro casi in cui il Chelsea è stato primo in classifica a Natale poi ha sempre vinto il titolo, Conte ha replicato nascondendo i propri obiettivi: “Non mi piacciono le statistiche. Preferisco non leggerle. La storia non conta, soprattutto in questa stagione. Abbiamo iniziato senza grandi ambizioni da parte dei tifosi. Questa stagione è molto difficile per noi, ma fino ad ora stiamo facendo molto bene e siamo una grande sorpresa per molte persone. Ora è importante continuare a essere una grande sorpresa”.

Infine, Antonio Conte si è espresso così sullo strapotere economico del calcio cinese: “Un pericolo per gli altri club del mondo”. Nelle ultime ore infatti, si è parlato di un trasferimento del centrocampista del Chelsea Oscar allo Shanghai SIPG dopo aver ricevuto una super offerta da 52 milioni di sterline.

  •   
  •  
  •  
  •