Manchester City, la terza maglia fa discutere: “Mandate i responsabili a Wuhan”

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui

L’emergenza Coronavirus, sebbene abbia attenuato i suoi effetti, continua ad avere un certo impatto in vari settori e, soprattutto, nella coscienza delle persone. Lo ha potuto constatare il Manchester City che è stato oggetto di critiche da parte del cantante Liam Gallagher, per via della terza divisa che dovrebbe accompagnare i citizens durante la prossima stagione, giudicata esteticamente discutibile.

Liam Gallagher attacca il Manchester City per la terza maglia: “Mandate i responsabili a Wuhan”

Liam Gallagher, frontman degli Oasis, si è reso protahgonista di un tweet piuttosto polemico nei confronti del Manchester City. Il club di Manchester ha da poco ufficializzato le tre divise ufficiali di gara per la prossima stagione. La terza divisa, in particolar modo, ha fatto parecchio discutere, con delle scelte cromatiche e dei  disegni giudicati non proprio “azzeccati”.

Un celeste slavato sul quale figurano disegni simili a petali o, anche a corpuscoli cellulari. Una divisa, quella del Manchester City, immediatamente bollata come “Pigiama da Coronavirus”.

A rincarare la dose ci ha pensato lo stesso Gallagher che, attraverso un post sul proprio profilo Twitter, ha lanciato una vera e propria stilettata polemica alla sua squadra del cuore:
Chiunque siano i responsabili della nuova divisa del Manchester City, vengano messi subito sul primo aereo per Wuhan. E chiunque la compri su quelli successivi”.

  •   
  •  
  •  
  •