Premier League sotto choc, calciatore si ritira a 24 anni

Pubblicato il autore: Enzo Palo

premier leaguePremier League scossa dalla notizia del ritiro di Enock Mwepu a soli 24 anni. Il giovane centrocampista del Brighton è stato costretto ad appendere le scarpette al chiodo a causa di una malattia cardiaca ereditaria. A comunicare l’accaduto è la stessa società allenata da Roberto De Zerbi, la quale ha pubblicato una nota ufficiale affermando che la condizione fisica del calciatore: “metterebbe Enock a un rischio estremamente elevato di subire un arresto cardiaco potenzialmente fatale se dovesse continuare a giocare a calcio competitivo”.

Enock Mwepu lascia la Premier League e dice addio al calcio

Una decisione sicuramente sofferta per il centrocampista originario dello Zambia, il quale ha dichiarato: “Ho tenuto duro per seguire il mio sogno di giocare a calcio ai massimi livelli e grazie a Dio ha vissuto il mio sogno raggiungendo la Premier League. Alcuni sogni però finiscono, quindi è con tristezza che annuncio la necessità di appendere le scarpette al chiodo alla luce dei consigli ricevuti dai medici. Ma questa non è la fine del mio coinvolgimento nel mondo calcio, in qualche modo vi resterò legato”. La storia del calcio ha dimostrato che è meglio lasciare così piuttosto che rischiare la vita. In Italia è ancora vivo il dolore causato dalla morte di Davide Astori così come quello relativo alla perdita di Piermario Morosini.

  •   
  •  
  •  
  •