Lo United ‘scarica’ Ronaldo: rescisso il contratto al portoghese

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco

La minestra riscaldata, spesso, non piace. La seconda vita Cristiano Ronaldo al Manchester United finisce dopo poco più di un anno. Al club inglese non sono piaciute le dichiarazioni dell’asso portoghese e ora con una nota ufficiale sanciscono il divorzio.

Ronaldo, addio United. E ora?

I Red Devils, tramite una nota, hanno dato l’ufficialità tramite un post su Twitter: “Cristiano Ronaldo is to leave Manchester United by mutual agreement, with immediate effect. The club thanks him for his immense contribution across two spells at Old Trafford.” Con poche parole, il club ringrazia il lusitano per quanto fatto per il Manchester United ma conferma l’addio e la rescissione consensuale. Le dichiarazioni della scorsa settimana hanno scatenato il putiferio nell’ambiente e la decisione era, a questo punto, inevitabile. Per lui ora il futuro è da decifrare. Difficilmente dirà addio al calcio, molto più probabile vederlo altrove.

Inter, Milan e Napoli

Il nome di CR7 potrebbe fare gola a molti e in Italia almeno un paio di squadre sono state indicate nelle scorse sessioni di mercato come pretendenti. Oltre alla Roma portoghese di Mourinho e Pinto, le due milanesi e il Napoli potrebbero farci un pensiero. Il problema è legato all’ingaggio dell’asso portoghese: 25 milioni di euro. Cifra che, a oggi, nessuno potrebbe permettersi nel Belpaese.

  •   
  •  
  •  
  •