Cristiano Ronaldo vicino al ritorno in Italia? Cosa c’è di vero sulle voci che lo vogliono al Milan

Pubblicato il autore: Giuseppe Visco


Dopo l’annuncio del Manchester United dell’esclusione di Cristiano Ronaldo per il match contro il Chelsea, la notizia di mercato proveniente dall’Inghilterra infiamma il mercato: l’asso portoghese potrebbe approdare al Milan già a gennaio. Ci sarebbe già stato un contatto fra l’agente di CR7 e Paolo Maldini, un semplice pourparler che potrebbe, però, tramutarsi in altro.

Cristiano Ronaldo al Milan già a gennaio?

Mendes, oltre a essere l’agente di Cristiano Ronaldo, rappresenta anche Leao, stella del Milan e alle prese con un rinnovo spinoso. La mossa Ronaldo potrebbe in qualche modo favorire il rinnovo del 17 rossonero. Molto dipenderà anche dalla situazione legata a Zlatan Ibrahimovic, attualmente infortunato, e che avrà notizie sul suo potenziale ritorno in campo solo verso fine anno. In quel frangente la dirigenza rossonera potrebbe decidere di virare con forza su CR7.

Leggi anche:  Calciomercato Milan: dai Mondiali potrebbe arrivare il rinforzo difensivo

Prestito semplice?

Nonostante Ten Hag abbia cercato di mitigare gli animi dicendo che CR7 è una risorsa per la squadra, il malcontento del portoghese è evidente. Già in estate aveva cercato con forza un trasferimento, senza ottenerlo. Ora potrebbe approdare al Milan e quindi unirsi a una squadra che partecipa alla Champions League. Resta, però, un grande problema: l’ingaggio. La cifra percepita allo United è superiore ai 20 milioni di euro e per un prestito semestrale i rossoneri dovrebbero garantirgliene circa 10: difficile. Tutto potrebbe essere facilitato se i Red Devils decidessero di contribuire al pagamento dell’ingaggio.

  •   
  •  
  •  
  •