Milan Juventus Rizzoli ammette : “Errori si comprendono dopo”

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Milan Juventus Rizzoli, mea culpa dell'arbitro

Milan Juventus Rizzoli, mea culpa dell’arbitro


Non è una vera e propria ammissione di colpa
. Ma le dichiarazioni dell’arbitro Nicola Rizzoli, tornato sull’episodio di Milan Juventus di sabato sera, lasciano poco spazio alle interpretazioni. Il fischietto della sezione di Bologna ha fatto mea culpa nel corso di un intervento a SportItalia durante il quale l’arbitro è tornato sull’episodio del gol annullato allo juventino Pjanic, dopo la prima decisione di convalidare la rete dei bianconeri.  Milan Juventus Rizzoli – Per i tifosi della Juventus le parole di Rizzoli oggi appaiono un’amara ed inutile consolazione.  Il mea culpa dell’arbitro non restituirà ai bianconeri quanto è stato negato nel rettangolo di gioco e per questa ragione le parole di Rizzoli non avranno sicuramente l’effetto di placare la contenstazione e la rabbia dei tifosi della Juventus.

Queste le dichiarazioni di Nicola Rizzoli a SportItalia.

” Il problema del campo è che le decisioni che vengono prese sono prese con la massima consapevolezza degli elementi di valutazione che uno ha a disposizione in quei momenti. Quindi l’errore eventuale lo si percepisce a fine gara. Dopo fa parte della capacità personale dell’arbitro andare oltre”.

Il gol realizzato da Pjanic, quindi, oggi anche a seguito di queste dichiarazioni appare regolare  con la squadra arbitrale, capitanata proprio da Rizzoli, che sabato sera è incappata quindi in un grave errore.

  •   
  •  
  •  
  •