Napoli, Auriemma critico con la società: “Squadra più debole dello scorso anno”

Pubblicato il autore: Giuseppe Consiglio Segui
during the pre-season friendly match between SSC Napoli and OGC Nice at Stadio San Paolo on August 7, 2016 in Naples, Italy.

Foto professionale Getty Images© selezionata da SuperNews

Il pareggio di sabato scorso tra Sassuolo e Napoli (1-1) ha lasciato strascichi mediatici roboanti presso tanti supporters partenopei. E se Carlo Alvino ha gridato al complotto, definendo i neroverdi “servi della Juventus”, senza comunque risparmiare critiche alla sua squadra del cuore, un altro tifoso azzurro, Raffaele Auriemma, si è mostrato profondamente scettico circa le possibilità del Napoli di raggiungere il tricolore. Il telecronista tifoso di Mediaset Premium per la squadra di Sarri, ospite a Tiki Tika, non ha lesinato critiche ad Hamsik e compagni: “E’ evidente che il Napoli non può dare più di quello che ha dato fino ad adesso”. Un commento secco quello di Auriemma, che analizza così il momento della sua squadra del cuore: “Quello che hanno fatto gli azzurri in questa stagione resterà straordinario, ma manca lo smalto nel momento topico della stagione. Nelle ultime 4 partite solo 5 punti, se il Napoli avesse dovuto lottare anche per Coppa Italia e Europa League forse ne avrebbe fatti zero”.

Alla base di una critica talmente severa, Auriemma responsabilizza la società del presidente De Laurentiis: “Questa è una squadra che ha fatto qualche gol in meno rispetto allo scorso anno ma allo stesso tempo ha migliorato la difesa, con 13 reti in meno incassate. E allora se si è fatto un passo avanti in questo la rosa risulta evidentemente indebolita rispetto alla passata stagione: fuori Giaccherini e Maksimovic senza nessun innesto. A ciò si aggiungano i vari infortuni e la rosa corta: gli obiettivi di Gennaio come Verdi o Politano sarebbero stati utilissimi a dare freschezza ad una squadra semplicemente stanca”.
L’aria a Napoli inizia a farsi pesante: resa o scaramanzia?

  •   
  •  
  •  
  •