Atalanta dai grandi numeri (non solo offensivi): la Dea è squadra più corretta del campionato

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo


“I numeri perfetti sono molto rari, proprio come gli uomini perfetti”. Se Cartesio fosse ancora in vita, avrebbe sicuramente messo nella cerchia delle rarità l’Atalanta di Gian Piero Gasperini: una squadra tanto collaudata quanto affamata. Quarto posto, miglior attacco della Serie A e l’asse società-mister-giocatori assolutamente perfetto. Le statistiche sono tutte dalla parte dei nerazzurri, ma non è soltanto una questione offensiva: bensì parliamo anche di un miglioramento non indifferente sul piano dei risultati. Perché? La risposta è molto semplice: statisticamente la Dea dimostra di essere una delle squadre più corrette del campionato (decisivo per rimanere in alto in classifica).

Corretta e pulita in tutti i suoi interventi: altri numeri meravigliosi in casa Atalanta – Come citato in precedenza, i nerazzurri possono vantare di avere l’attacco migliore del torneo, ma c’è da tenere in conto un altro paio di dati. In 30 partite disputate, l’Atalanta ha raccolto 54 cartellini gialli (una media di 1,8 a match) e zero espulsioni, risultando un gruppo molto corretto nonostante la presenza di giocatori molto grintosi. Davanti alla Dea ci sono Udinese e Inter, ma visto che quest’ultime hanno collezionato un rosso a testa, è oggettivo definire gli orobici un grande esempio per quanto concerne l’aspetto comportamentale. Numeri ottimisti in vista della gara casalinga con la Juventus.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus, un ritorno amato dai tifosi in arrivo nella dirigenza bianconera? E in che ruolo?
Tags: