La straordinaria continuità dell’Atalanta nelle ultime 8 giornate (quello che mancava nel girone d’andata)

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Due cose sono scontate nella vita: la morte e un’Atalanta che, durante il rush finale di stagione, riesce sempre a collezionare una lunga striscia vincente. I nerazzurri di Gian Piero Gasperini vedono con grande ottimismo il secondo posto occupato attualmente dal Milan, con una consapevolezza nei propri mezzi veramente impressionate. L’anno scorso 9 vittorie consecutive permisero alla stessa Atalanta non solo di allontanare le dirette concorrenti, ma anche di riaprire la volata scudetto (e chissà cosa sarebbe successo se la Dea avesse battuto la Juventus all’Allianz Stadium). Ritornando ai giorni nostri, i bergamaschi non sono da meno: analizzando i dati statistici ci si rende conto di quanto questa squadra stia surclassando tutti sul piano della continuità.

Una Dea che prende il volo – Analizzando al dettaglio la classifica, nelle ultime otto partite l’Atalanta ha collezionato ben 7 vittorie (nel mezzo la sconfitta contro l’Inter). Escludendo lo stop di Milano, i successi conquistati con Cagliari, Napoli, Sampdoria, Crotone, Spezia, Verona e Udinese evidenziano quanto i nerazzurri abbiano finalmente ripreso quella continuità che mancava nel girone d’andata: soprattutto contro le cosiddette piccole. Il tutto con 20 goal realizzati (una media di 2,5 marcature a partita) e soltanto 7 subiti. La Dea mette le ali alla conquista della Champions League.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Calendario lotta salvezza, evitare la Serie B ad ogni costo: ecco tutte le partite che attendono Crotone, Parma, Cagliari, Torino, Spezia, Benevento e Fiorentina
Tags: