L’Atalanta cambia il pelo, ma non il vizio: miglior attacco della Serie A (esattamente come l’anno scorso)

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Parli di Atalanta, tiri fuori le grandi statistiche per testimoniare la forza dei nerazzurri. Ormai è diventata una normalità, ma quello che regala la Dea sul campo è sicuramente qualcosa di irripetibile: specialmente negli ultimi tre anni dove i nerazzurri di Gian Piero Gasperini sono riusciti a consolidarsi come una macchina che fabbrica goal in maniera continua. Una squadra che fino ad ora ha collezionato 8 vittorie nelle ultime 9 giornate, scavalcando l’Inter per quanto concerne l’etichetta di miglior attacco della Serie A: confermando il rendimento fatto durante il rush finale della scorsa stagione. Ecco i numeri a confronto, analizzando le 30 giornate sia della stagione attuale che quella del 2019/2020.

Numeri a confronto, ma i nerazzurri si dimostrano costanti – Attualmente l’Atalanta ha collezionato 61 punti: 71 goal fatti (miglior attacco della Serie A davanti all’Inter capolista), 38 subiti (la quinta difesa del campionato) e quarto posto in classifica. Per quanto riguarda le 30 giornate del torneo scorso, i numeri sono più o meno gli stessi: 83 marcature, 39 reti subite e piazzamento al quarto gradino della graduatoria (sempre a pochi punti dalla seconda). Una squadra all’insegna della continuità, e a otto giornate dalla fine può accadere di tutto: il record dei punti stilato l’anno scorso può essere battuto senza problemi.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Parma-Atalanta probabili formazioni: Muriel in campo dal primo minuto?
Tags: