Milan, Leao sempre più vicino all'addio: rottura totale con Maldini

Leao addio Milan sempre più vicino - Il Milan sembra essere entrato in un tunnel che al momento non vede spiragli. La speranza in casa rossonera è quella di ritrovarsi già nell'atteso derby della prossima giornata, ma intanto è letteralmente scoppiato il caso Rafael Leao.

Leao addio Milan: rapporti tesi

Quello che fino a qualche mese fa era il simbolo della rinascita del Milan, insieme a Theo Hernandez, sembra ormai essere solo un lontano parente del campione che tutti abbiamo imparato a conoscere. Il calo delle prestazioni del talento portoghese è coinciso proprio con il Mondiale, ovvero quando la trattativa per il rinnovo si è bruscamente interrotta.

Il nodo principale sembra legato alla clausola rescissoria che l'entourage dell'attaccante vorrebbe ridurre drasticamente viste le sirene inglesi per lui. Il Milan dal canto suo non ha alcuna intenzione di scendere sotto i 150 milioni di euro o al massimo eliminarla del tutto e rifarsi eventualmente in estate a quella che sarà la quotazione di mercato. La situazione sembra tesa al punto che i rapporti tra l'entourage di Leao, Jorge Mendes, l'avvocato Ted Dimvula e anche il padre dello stesso Rafa, e Paolo Maldini si siano al momento interrotti completamente i rapporti ed il dialogo.

Leggi anche:  Calciomercato Lazio: l'esterno sinistro è ad un passo

La situazione sembra molto tesa con il Milan che non vuole cedere alle richieste sulla clausola, conscio che il calciatore direbbe addio già la prossima estate, ma con il contratto in scadenza nel 2024 la situazione potrebbe tradursi in un boomerang per il club. Dopo il caso Donnarumma sarebbe paradossale ritrovarsi punto e a capo. Le brutte notizie arrivano dal campo, con il calciatore che è drasticamente calato nel rendimento complicando non di poco la situazione di Pioli.