Serie B, una giornata triste

Pubblicato il autore: Salvatore Ciotta Segui
Serie B una giornata triste

Serie B una giornata triste

Serie B una giornata triste quella di ieri, con due episodi che hanno caratterizzato i match di Perugia ed Empoli.
A Perugia si giocava il derby Perugia-Ternana, una festa sugli spalti con il risultato che al momento della tragedia era fissato sull’1-1, quando all’87 sugli spalti si spargeva la voce di un tifoso che in gradinata aveva avuto un malore ed era deceduto. In campo i giocatori decidevano di congelare il match, facendo melina fino al fischio finale, in segno di rispetto nei confronti della persona scomparsa.
Il Presidente del Grifone Santopadre in conferenza stampa confermava i fatti dicendo che si trattava di una persona di 60 anni che si trovava in tribuna ed era venuto allo stadio per tifare Perugia.
Ad Empoli invece abbiamo assistito ad una bruta pagina di calcio, alcuni tifosi pisani sono stati arrestati in quanto hanno tentato l’assalto ad un pullman di tifosi bresciani nei pressi dello Stadio Castellani.
La partita era gia’ segnalata a rischio, in quanto la tifoseria del brescia non ha proprio ottimi rapporti ne con quella pisana ne tantomeno con quella empolese.
Il Sindaco di Empoli dopo gli scontri ha dichiarato che il Pisa non sara’ piu’ ospitato al castellani per i propri incontri casalinghi, per cui sara’ costretta ad emigrare in altre sedi. Dura anche la reazione del Presidente della Lega B Abodi che dichiara: “Quello che è successo a Empoli da parte di un gruppo di delinquenti non ha giustificazioni e non è sopportabile, tanto più quando si viene ospitati in un’altra città alla quale va portato rispetto – dichiara Abodi in una nota – Lavoriamo per un Campionato nel quale ognuno deve sentire il dovere di dare il massimo e il meglio, in campo e fuori dal terreno di gioco. L’inciviltà di pochi determinerà decisioni gravi, come è normale in questa specifica situazione”.  A seguito degli scontri si contano 7 arresti e 78 tifosi hanno ricevuto il Daspo.
Da alcune ricostruzioni pero’ possiamo notare che qualche falla ci sia stato nel sistema di sicurezza predisposto, sembra che le due tifoserie siano state fatte uscire allo svincolo di Empoli Est ed a qual punto, anche se discutibile il contatto e’ stato inevitabile. A volte un po’ di Mea Culpa basterebbe per evitare episodi spiacevoli anche da parte delle forze dell’ordine.

  •   
  •  
  •  
  •