Serie B, si riparte con il match clou Empoli – Palermo

Pubblicato il autore: Stefano Salamida Segui

PARMA, ITALY - SEPTEMBER 19:  Francesco Caputo #11 of Empoli fc celebrates after scoring the opening goal during the Serie B match between Parma Calcio and Empoli FC on September 19, 2017 in Parma, Italy.  (Photo by Getty Images/Getty Images)
Questa sera, al “Castellani” di Empoli, la squadra toscana affronta il Palermo capolista nell’anticipo del 24° turno di campionato di Serie B. La squadra rosanero è reduce da 8 risultati utili consecutivi, infatti, l’ultima sconfitta dei siciliani, risale al 20 novembre scorso al “Renzo Barbera” contro la Cittadella per 3 – 0. Anche i toscani, come i siciliani, vantano una buona striscia positiva di risultati, ben nove, una in più rispetto ai rosanero. Un vero e proprio scontro diretto, dunque, tra due squadre separate da soli 3 punti. La formazione di Aurelio Andreazzoli, nell’ultimo turno ha sbancato il “San Nicola” di Bari, battendo i galletti 4-0. Un bigliettino da visita niente male in previsione della sfida contro il Palermo di Bruno Tedino primo della classe. Una formazione che molto probabilmente il tecnico dei toscani non cambierà e che confermerà, con il tandem d’attacco formato dai Bomber Ciccio Caputo e Alfredo Donnarumma, ben 29 reti in due fino ad ora. Se l’Empoli potrà contare sull’attacco titolare, il Palermo si affiderà al duo macedone formato da Nestorovski e Trajkovski.

L’allenatore dei toscani, Aurelio Andreazzoli, ha parlato nella conferenza stampa della vigilia, toccando molti temi importanti, soprattutto ringrazia per i complimenti ricevuti dal tecnico rosanero Tedino:”Non lo conosco personalmente, ma ci terrei a farlo, i complimenti ricevuti dai colleghi fanno sempre piacere, mi sembra un bravo tecnico, preparato e che finalmente dopo tanta gavetta sta facendo benissimo in una piazza importante come quella di Palermo”. Poi, si sofferma sul successo di sabato scorso contro il Bari:”Una vittoria importantissima su un campo difficilissimo che ci carica di autostima anche in vista della gara con il Palermo. Ho parlato con i miei e lo sanno che aldilà del risultato e degli applausi ricevuti, sono stati commessi dei piccoli errori che non mi hanno reso soddisfatto e che dovremmo migliorare sotto alcuni aspetti. L’ex tecnico della Roma, inoltre, si sofferma sul mercato e sugli infortuni:”Devo fare i complimenti alla società per come si è mossa sul mercato, Maietta, ha già giocato recentemente in serie A e quindi non avrei problemi a schierarlo sin da subito, per quanto riguarda il portiere Gabriel, ci sono stato a cena e ho parlato con lui, mi ha trasmesso grande fiducia e mi sembra prontissimo per giocare e sostituire lo sfortunatissimo Provedel“. Il portiere friuliano, infatti,  si è procurato in allenamento la rottura della tibia durante uno scontro di gioco.

L’allenatore dei siciliani, Bruno Tedino, è consapevole che per i suoi questa sera non sarà affatto facile e lo spiega in conferenza stampa:”Voglio fare i complimenti all’Empoli perché esprime, per me, il calcio più bello della Serie B, con una buona propensione offensiva in grado di mettere in difficoltà chiunque. Ho già detto ai miei ragazzi che non sarà facile e che ci vorrà grande voglia e spirito di sacrificio. Cercare di fare risultato a Empoli, per noi, deve essere grande motivo di orgoglio e dobbiamo cercare di proporre il nostro gioco e cercare di metterli in difficoltà. Non sarà decisiva, perchè, comunque vada, i nostri obiettivi non cambieranno”. Inoltre, parla del momento di “crisi” dei macedoni Trajkovsky e Nestorovski, quest’ultimo a secco da quasi due mesi:”Non penso che i miei attaccanti siano in crisi, anzi. giocano di più per la squadra mettendosi sempre a disposizione con grande spirito di sacrificio, e sono convinto che prima o poi il gol arriverà”. Infine, si sofferma sul giocatore del momento, il bulgaro Chochev andato in rete nell’ultimo turno nella vittoria interna contro il Brescia:”Il bulgaro credo che possa migliorare ancora tanto, ha delle qualità immense e che rispecchia alla grande il mio modo di interpretare il calcio”.

EMPOLI – PALERMO, LE PROBABILI FORMAZIONI:
Empoli (4-3-1-2): Gabriel; Di Lorenzo, Maietta, Veseli, Pasqual; Brighi, Castagnetti, Bennacer; Zajc; Caputo, Donnarumma. A disposizione: Terracciano, Giacomel, Piu, Luperto, Traoré, Polvani, Lollo, Ninkovic, Untersee, Imperiale, Rodriguez. Allenatore: Aurelio Andreazzoli.
Palermo (3-5-2): Posavec; Dawidowicz, Struna, Bellusci; Szyminski, Coronado, Jajalo, Chochev, Aleesami; Trajkovski, Nestorovski. A disposizione: Maniero, Pomini, Accardi, Fiore, Rajkovic, Fiordilino, Gnahoré, Murawski, Balogh, La Gumina, Moreo. Allenatore: Bruno Tedino.

  •   
  •  
  •  
  •